Herlings ritorna dopo il grave infortunio: ecco come sta

Dopo il brutto incidente di Faenza il quattro volte iridato Jeffrey Herlings è ritornato in pista per una gara nazionale nel Regno Unito.

Jeffrey Herlings

Il quattro volte campione del mondo Jeffrey Herlings è ritornato in pista per un evento pre-stagionale nel Regno Unito, dove ha partecipato alla seconda data del campionato nazionale di Motocross. L’ultima volta che era sceso in pista è stato a settembre, a Faenza, dove l’olandese è rimasto paralizzato per qualche istante dopo un incidente mandando in fumo il sogno del quinto titolo iridato.

Mesi difficili per Herlings dopo che l’incidente ha avuto come conseguenza la lesione del rachide cervicale a cui si sommava una guarigione mai pienamente riuscita al piede destro, che lo aveva tenuto fuori per tutto il 2019. Adesso il fuoriclasse olandese vuole rimettersi in carreggiata e ha iniziato a calcare i terreni professionistici con la sua KTM 450 SX-F ufficiale comandando le qualifiche cronometrate di oltre un secondo, ma chiudendo a pari punti con il pilota locale Ben Watson.

Il Mondiale di motocross sta per cominciare

Fra tre settimane il Mondiale di motocross prenderà il via con il Gran Premio di Russia. “È stata una buona giornata di gara. Ho avuto un po’ di problemi nella prima manche e ho perso circa dieci secondi mentre toglievo una pietra (dalla moto, ndr). Sono tornato nel gruppo, ma la pista non era facile da passare e ho finito sulla ruota posteriore del leader. Nella seconda manche ho dovuto rimontare dal sesto-settimo posto all’inizio, anche se questa volta sono riuscito a raggiungere il primo posto. Ho avuto qualche problema con la pompa del braccio – aggiunge Jeffrey Herlings -, ma credo che sia normale dopo otto mesi di assenza da una gara! Continueremo a lavorare da qui e speriamo di migliorare un po’ ogni settimana fino a quando andremo in Russia”.

Jeffrey Herlings