SBK Aragon, Redding e la scelta delle gomme: “Fanc**o, facciamolo”

Redding felice di aver vinto Gara 2 Superbike ad Aragon prendendo la giusta decisione sulle gomme, quella che era mancata in Superpole Race.

Scott Redding
Scott Redding (Getty Images)

Gara 1 e Superpole Race non sono andate come si aspettava, ma Scott Redding si è riscattato vincendo Gara 2 Superbike ad Aragon.

Decisiva la scelta delle gomme, visto che ha optato per le slick e tale decisione gli ha permesso di dominare. Solamente lui e Jonas Folger le hanno montate. Se nella gara sprint il pilota Ducati e il team Aruba Ducati avevano sbagliato pneumatici, poi si sono rifatti decisamente.

SBK Aragon 2021: Redding commenta Gara 2

Redding molto soddisfatto del trionfo nella seconda manche Superbike di Aragon: «Nella gara sprint – spiega a Speedweek – la scelta delle gomme è stata presa dal team per il 70% e da me per il 30%. Non ha funzionato e non eravamo felici. Quando è arrivata la decisione per Gara 2, ho dovuto fare io la scelta. Sono uscito con le intermedie, ma poi ho pensato “Fanculo, mettiamo le slick. Facciamolo e basta”. Ho preso la decisione giusta. Due volte in carriera, in MotoGP e in BSB, mettere le intermedie mi è costato un buon risultato».

Il pilota Aruba Ducati è partito comunque senza forzare, onde evitare errori, e poi man mano ha aumentato il ritmo e salutato la compagnia dominando: «All’inizio c’erano ancora punti della pista umidi, ho dovuto essere paziente. Dovevo gestire senza prendere rischi, poi lentamente ho preso il mio ritmo. Questa vittoria fa bene a me e alla squadra, anche se comunque Jonathan ha chiuso secondo».

Scott lascia la Spagna da terzo nella classifica generale SBK. Ha 40 punti, è preceduto sia da Jonathan Rea (57) che da Alex Lowes (45).