Marko attacca il “suo” Tsunoda: “Deve imparare la disciplina!”

Dopo un avvio di stagione scoppiettante Tsunoda è scomparso e il talent scout Red Bull Marko non nasconde il proprio disappunto.

Yuki Tsuonda (©Getty Images)

Era approdato nel Circus con i galloni di “debuttante dell’anno” che lo ha consacrato in F2. Esaltato dal gruppo Red Bull per le capacità di crescita e apprendimento dimostrate, nonché per una maturità fuori dal comune, Yuki Tsunoda si è sciolto come neve al sole.

Nono all’esordio con l’Alpha Tauri in Bahrain, il 20enne è diventato un desaparecido. Dodicesimo a Imola, quindicesimo a Portimao e ritirato a Barcellona, non solo non è riuscito a mantenere le attese, ma ha anche in più di un’occasione fatto saltare i nervi al box per i suoi team radio accalorati.

La bocciatura del Dr. Marko

Particolarmente indispettito per questo atteggiamento, ma soprattutto perché colui che aveva glorificato non ha finora portato a casa quanto dovuto, il potente Helmut, ha attaccato il nipponico per il suo atteggiamento arrogante e per avere l’errore sempre a portata di mano.

Un esempio proprio nel Principato, dove è stato tra i primi a fare una visita alle barriere. “Glielo abbiamo ripetuto migliaia di volte. Deve imparare ad essere disciplinato”, l’affondo del cacciatore di talenti austriaco, notoriamente poco solidale con i suoi ragazzi, specialmente se fanno danni.

A questo proposito si è  espresso pure Max Verstappen, uno che nei suoi primi passi in F1 non ha lesinato in svarioni nel Principato. “Su questo tracciato è necessario guidare con attenzione ed essere sempre al 100% focalizzati, in quanto sbagliare è davvero facile, ha asserito ai microfoni di Ziggo Sport. “In gara si è più lenti in quanto a causa del layout nessuno può superarti, quindi è essenzialmente essere attenti e concentrati. Se fisicamente non è molto severa come pista, lo è dal punto di vista mentale”, il monito dell’olandese.  Vedremo se il #22 saprà cogliere il suggerimento, o farà ulteriormente irritare il plenipotenziario di Graz.

Yuki Tsunoda (©Getty Images)

Chiara Rainis