F1 GP Monaco, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Si è conclusa la prima giornata a Montecarlo. Le Ferrari hanno sorpreso con una prestazione solida in entrambe le prove.

Charles Leclerc (©Ferrari Twitter)

Dopo una prima sessione di prove che ha visto Red Bull e Ferrari in forma, ha preso il via il secondo turno in quel di Monaco.
Alfa Romeo, Ferrari, McLaren e Alpine in azione al semaforo verde.

1’13″961 per Max Verstappen con le medie, seguito da Hamilton, con il medesimo crono, e Perez.
Con le dure Sainz si inserisce in terza piazza a meno di un decimo dalla Red Bull #33.
1’12″772 per la Mercedes di Ham con mescola media.

A 42′ dalla fine brivido per Leclerc che rischia di baciare le barriere. Il ferrarista ha perso buona parte dell’FP1 per un guasto al cambio. Al momento è 6°. Sainz invece è 2°.
Piloti al limite nel toboga monegasco. L’incidente è sempre dietro l’angolo.

A 34′ dalla bandiera lungo per la Williams di Latifi senza conseguenze.


Valtteri Bottas firma un 1’12″107 con le soft. A meno di due decimi Ham, pure lui su compound soffice e un ottimo Antonio Giovinazzi con l’Alfa.
1’11″796 per Sainz. Lo spagnolo sembra essere perfettamente a suo agio nel Principato.
1’11″684 per Leclerc. Anche il monegasco è su morbide.

A 15′ dal termine Yuki Tsunoda su Alpha Tauri chiude il gruppo a sorpresa. L’Alfa Romeo invece conferma le buone performance del mattino. Giovinazzi è 9°. Undicesimo Raikkonen.
A 7′ dalla conclusione Mick Schumacher perde il controllo della sua Haas e finisce contro le barriere.
Il tedesco è costretto a parcheggiare nella via di fuga. Bandiera rossa!

Mancano pochi secondi ed è la conclusione della giornata.
La Ferrari può festeggiare almeno per oggi. Charles Leclerc precede Carlos Sainz e la Mercedes di Lewis Hamilton. Red Bull più in ombra rispetto al mattino.

Carlos Sainz (©Ferrari Twitter)