Jorge Lorenzo: dichiarazioni inattese su Valentino Rossi

Jorge Lorenzo e le dichiarazioni inattese a favore di Valentino Rossi. E su Ducati: “E’ la moto migliore nella storia di Borgo Panigale”.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Getty Images)

Jorge Lorenzo analizza la situazione attuale in MotoGP concentrando l’attenzione su Valentino Rossi, Marc Marquez e Ducati, tre perni centrali di questa stagione 2021 della Top Class. Il pentacampione commenta i week-end di gara solitamente sul suo canale YouTube, ma stavolta lo fa attraverso il portale Moto.it.

Tutti si chiedono se quest’anno riusciremo a vedere un Marc Marquez capace di lottare per il titolo, nonostante non sia ancora in perfetta forma. A Le Mans ha riportato due cadute in gara, ma ha dimostrato di saper fiutare la testa del gruppo conducendo la gara per alcuni giri. “Tutto dipende da quando Marquez riguadagnerà il 100% della sua forma – spiega Jorge Lorenzo -. Il favorito è Quartararo, ma se Marquez tornasse fortissimo ci sarebbe anche lui. Sono più preoccupato per il suo tempo di recupero che per la differenza di punti. Se in poco tempo sarà nuovamente il Marquez del 2019, e inizierà a vincere tante gare come prima, recupererà i punti.

Capitoli Rossi e Ducati

Secondo argomento del live è Valentino Rossi, 11° nel GP di Le Mans, con 9 punti in classifica e sulla testa la spada di Damocle del rinnovo. Il campione di Tavullia sembra intenzionato a chiudere la carriera alla fine del 2022, ma servono risultati da qui al Sachsenring, per dimostrare di non essere una semplice comparsa. Inaspettatamente il maiorchino si schiera a favore del suo ex rivale. “Devi capire che Rossi ha 42 anni. Il tempo passa per tutti, è normale. Lo senti già quando compirai trenta, figurati a 42. Mi piacerebbe vedere se altri piloti siano in grado di esibirsi come lui alla sua età. Quello che sta facendo è unico, come ho già detto in altre occasioni. Sicuramente la Yamaha, che non è una moto molto fisica, e che Valentino conosce bene, lo aiuta in questo. Ma quello che fa in alcune occasioni, lottando per la prima fila o la pole position, lo fa perché è Valentino Rossi, è speciale. Vorrei vedere Marc Marquez, o Miller, o Bagnaia a 42 anni”.

La grande protagonista di questo campionato 2021 sembra però essere la Ducati, con una doppia vittoria nelle ultime due gare. “La Ducati è la moto migliore, dall’arrivo di Dall’Igna hanno fatto tante innovazioni – ha sottolineato. D’altra parte, la Yamaha migliora poco a poco, se si confronta la Yamaha del 2012 con la 2021 è molto simile. Metti a confronto la Ducati del 2012 con quella del 2021 e non c’entra niente. Lo stesso che in Yamaha accade in Honda. Per me l’ attuale Ducati è la migliore Ducati di sempre, migliore della Ducati di Capirossi e Gibernau nel 2006, migliore della Ducati di Casey quando vinse nel 2007 ed è migliore della Ducati che io e Dovizioso portammo dal 2017 al 2019. Ma quest’anno – avverte Jorge Lorenzo – Quartararo è molto forte”.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto Petronas)