MotoGP, Poncharal: “Speriamo che Petrucci faccia una magia”

Le Mans appuntamento particolarmente sentito dal boss Tech3 Hervè Poncharal. L’obiettivo è centrare una top-10 sul circuito francese.

Herve Poncharal
Herve Poncharal (getty images)

Le Mans sarà il Gran Premio di casa non solo per Johann Zarco e Fabio Quartararo, ma anche per Hervé Poncharal, presidente IRTA e team principale di KTM Tech3. L’anno scorso a trionfare sul tracciato transalpino fu proprio un suo pilota, Danilo Petrucci, allora in sella alla Ducati. Quest’anno il ternano proverà ad ottenere un buon risultato, consapevole di non avere ancora un feeling ottimale con la sua RC16.

Quinta tappa stagionale del Mondiale 2021 di MotoGP. Finora Tech3 non ha raccolto risultati entusiasmanti. “Il tempo è passato velocemente da quando abbiamo iniziato in Qatar e solo sei mesi fa eravamo a Le Mans. Anche se questo è il Gran Premio di casa per la squadra, non avere un pilota francese nel nostro box rende le cose un po’ più normali, ma è sempre un piacere venire a Le Mans e vedere il più grande interesse dei media. Tuttavia, è un peccato che non abbiamo spettatori lì”.

Un week-end con pioggia

Le previsioni annunciano pista bagnata per il week-end e sarebbe la prima comparsa della pioggia in questa stagione dopo il doppio round di Losail, dopo Portimao e Jerez. “L’anno scorso con Miguel e Iker siamo stati abbastanza veloci sia sull’asciutto che sul bagnato, il che è importante perché sembra che quest’anno la pista sarà bagnata. Dopo i progressi a Jerez, mi aspetto che Danilo e Iker facciano ulteriori progressi questo fine settimana. Dobbiamo continuare a spingere con i due piloti per dare il giusto feedback agli ingegneri KTM e dobbiamo qualificarci meglio”.

L’obiettivo è ottenere una top-10 e restare incollati ai due piloti del team factory KTM, Miguel Oliveira e Brad Binder, punto di riferimento per il team austriaco. “La griglia è incredibilmente stretta. Durante le FP3 di Jerez, i primi 10 sono stati separati da soli 0,2 secondi, a dimostrazione della competitività di questa classe. Non ci siamo persi, non ci resta che fare un altro piccolo passo in avanti per lottare per la vetta come lo scorso anno”.

La giornata di test a Jerez ha offerto nuove soluzioni per la KTM RC16, adesso si attedono conferme nel week-end di Le Mans. “Con Danilo abbiamo l’ultimo vincitore della pioggia in MotoGP, quindi speriamo di ripetere questa prestazione a Le Mans nel caso dovesse piovere di nuovo domenica. Spero davvero che Danilo trovi la sua magia anche sotto la pioggia con la KTM. Le Mans è sempre un evento molto speciale e sono certo che Claude Michy, l’organizzatore, abbia in serbo per noi delle sorprese interessanti”.

Danilo Petrucci (foto Instagram)