Superbike, Tito Rabat ritrova fiducia: “Presa la strada giusta”

Tito Rabat
Tito Rabat (foto Barni Racing Team)

È stata una fase pre-campionato difficile per Tito Rabat, il cui approccio con la Superbike non è stato affatto semplice. Ci sono state più complicazioni del previsto dall’adeguarsi alla Ducati Panigale V4 R.

Il Barni Racing Team ha lavorato sodo per aiutare il pilota a sentirsi a suo agio in sella e ad essere veloce. Ci sono stati diversi test insoddisfacenti, ma l’ultimo sul circuito di Navarra sembra aver ridato il sorriso sia a lui che alla squadra.

Rabat ha commentato con entusiasmo il lavoro svolto in Spagna nell’ultimo test pre-campionato: «Abbiamo fatto due giorni di test molto buoni. Durante la prima giornata ho familiarizzato con la pista e ho cercato di capire dove fosse il limite. Nella seconda giornata abbiamo fatto numerose modifiche sia sulla parte anteriore della moto sia a livello elettronico e i miglioramenti si sono visti. Sono molto felice perché il team lavora molto bene e c’è un grande sostegno anche da parte di Ducati».

L’ex pilota MotoGP ha ritrovato il sorriso e si approccia all’inizio del Mondiale SBK 2021 con ottimismo: «Sicuramente abbiamo preso la strada giusta e adesso dobbiamo concentrarci nel mettere a punto la moto a livello elettronico per le esigenze del circuito di Aragon».