F1 GP Spagna, tutte le informazioni: dal programma agli orari tv

Dopo Portimao, il Circus si sposta subito al Montmelò per il Gp di Spagna. Gli orari di libere, qualifiche e gara per questo weekend

(Photo by Albert Gea/Pool via Getty Images)

Non c’è neanche tempo per metabolizzare la gara di Portimao che il Circus della F1 si sposta a Barcellona per il Gran Premio di Spagna. Si tratta del quarto appuntamento stagionale, che si corre sullo storico circuito del Montmelò, teatro da decenni dei testi pre-stagionali.

Verstappen pensa alla vendetta, Ferrari alla riscossa

Sarà l’ennesimo capitolo del duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, con l’olandese che vorrà dimostrare di essere lui al momento il pilota da battere, nonostante la classifica dica che è ancora l’inglese quello davanti a tutti. Alle loro spalle saranno fondamentali i due scudieri, Valtteri Bottas e Sergio Perez, che potrebbero essere veri arbitri della contesa. Anche se al momento tra i due quello in decisa crescita sembra essere il messicano, con il finlandese alle prese ancora con una mancanza di fiducia in se stesso e da parte del team.

Ci sarà sicuramente una Ferrari vogliosa di gettarsi alle spalle un GP di Portimao davvero deludente, anche se la pista non sembra essere tra quelle più favorevoli alla Rossa di Maranello. Gli errori compiuti al muretto e i difetti della SF21 hanno inciso nel weekend lusitano, ma Binotto spera che quanto accaduto sia stato solo un episodio. Ripartirà la rincorsa alla McLaren ma soprattutto ci sarà da rintuzzare fin da subito quella Alpine che in Portogallo ha dato segnali di ripresa con Ocon e Alonso.

Sky e TV8 si occuperanno delle riprese del GP di Spagna di questo weekend. Entrambe le emittenti manderanno in diretta qualifiche e gara, ma solo Sky mostrerà anche i primi 2 turni di prove libere del venerdì.

Il programma del GP di Spagna (7-9 maggio)

Venerdì 7 maggio
Ore 11:30, Prove libere 1
Ore 15, Prove libere 2

Sabato 8 maggio
Ore 12, Prove libere 3
Ore 15, Qualifiche

Domenica 9 maggio
Ore 15, Gara

LEGGI ANCHE —> Ferrari, brusco risveglio a Portimao. E la concorrenza che si avvicina