Valentino Rossi ritrova il sorriso: “Sono 10 anni che non vinciamo niente”

Valentino Rossi dopo una domenica difficile ha ritrovato il sorrsio. La sua Inter, infatti, ha vinto il suo 19° scudetto.

Valentino Rossi (GettyImages)
Valentino Rossi in pista con la Yamaha M1 del Team Petronas (GettyImages)

Ennesimo weekend amaro per Valentino Rossi che ha chiuso il Gran Premio di Spagna al 17° posto. Il rider di Tavullia quest’anno sembra davvero in grande difficoltà. In generale però oggi è stata una giornata grigia per tutta la Yamaha, che con l’eccezione di Morbidelli ha visto tutti i suoi piloti lontani dalle posizione di vertice.

Nella domenica nera del Dottore però un barlume di felicità si è acceso. Grazie al pareggio dell’Atalanta a Sassuolo, infatti, l’Inter, la sua squadra del cuore, si è laureata campione d’Italia. Per i nerazzurri si tratta del 19° scudetto, il primo dal 2010 ad oggi. Grazie ai colleghi di Sky il #46 ha potuto seguire gli ultimi istanti della partita.

Uno scudetto anche per Valentino Rossi

Un siparietto davvero divertente. Valentino Rossi infatti ha esordito affermando subito: “Sono 10 anni che non vinciamo niente”. Il Dottore ha poi seguito il finale di partita e ha salutato l’arrivo dello scudetto con un piccolo applauso. Durante i replay si è anche accorto del rigore parato da Consigli a Muriel in precedenza.

LEGGI ANCHE >>> Marquez a due facce: “Io mi sento meglio, ma la Honda ha dei problemi”

Infine il Dottore ha così concluso: “Complimenti ragazzi, ha dato gusto quest’anno essere interisti”. Insomma a quanto pare il #46 ha ritrovato il sorriso quantomeno per quanto concerne le vicissitudini sportive della sua squadra del cuore. Per quanto riguarda invece la MotoGP il rider di Tavullia dovrà cercare di chiudere degnamente questa annata. C’è grande attesa per il prossimo GP a Le Mans, un circuito dove di solito lui ha sempre fatto la differenza.

Antonio Russo