MotoGP, Max Biaggi: “Rivola valore aggiunto di Aprilia”

Massimo Rivola sta dando il suo contributo alla svolta dell’Aprilia in MotoGP e Max Biaggi riconosce i meriti dell’ex dirigente Ferrari F1.

Max Biaggi
Max Biaggi, ex pilota Aprilia nel Motomondiale e in Superbike (Getty Images)

Max Biaggi ha vinto con Aprilia sia nel Motomondiale che in Superbike, è legato al marchio di Noale e ne è brand ambassador. Sta apprezzando anche lui la crescita della casa in MotoGP.

Intervistato da Sky Sport, l’ex pilota ha così commentato i progressi dell’Aprilia: «Le cose dalla prima gara sono andata in crescendo. C’è dietro un lavoro programmato che sta dando i suoi frutti. Sicuramente a livello tecnico c’è stata una spinta importante. È stata trovata la strada dopo aver provato a fare le cose diversamente. Sono serviti tempo e denaro».

Successivamente Biaggi un secondo elemento della crescita avuta dalla casa di Noale in MotoGP: «Il progetto è solido. Il fatto di aver continuato con la stessa squadra e con lo stesso pilota, che conosce bene la moto. Anche a Dovizioso in Ducati è servito del tempo».

Il sei volte campione del mondo indica nell’amministratore delegato Massimo Rivola è un altro elemento importante: «Lui è il valore aggiunto. È abile nell’organizzazione è questo conta molto nella MotoGP moderna. Con il suo arrivo Albesiano si è potuto concentrare sulla parte tecnica».

A Max viene chiesto quali giovani vedrebbe in Aprilia se nel campionato MotoGP 2022 ci fossero altre due RS-GP in griglia oltre a quelle del team ufficiale: «Di Giannantonio, se rimane tutto così, sicuramente sì. In Moto2 mi piacciono anche Canet e Fernandez. Vedremo… La MotoGP è una categoria a parte».

Massimo Rivola
Massimo Rivola, amministratore delegato Aprilia Racing (Getty Images)