F1 GP Portogallo, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Si è conclusa la prima giornata di prove sul circuito di Portimao. Mercedes sempre in gran forma. Ferrari non lontana

(©Mercedes Twitter)

E’ cominciata con una decina di minuti di ritardo la seconda sessione di prove libere del Portogallo a causa di un problema legato ad un tombino.

Al semaforo verde subito in pista le due Alfa Romeo e l’Alpine.

1’20″423 per la Mercedes di Valtteri Bottas su soft.
1’20″322 per la Red Bull di Max Verstappen su medie. Nell’FP1 la RB16B si è dimostrata competitiva con entrambi i piloti e sicuramente si candida ad occupare due posti sul podio domenica.

1’19″837 con mescola soffice per Lewis Hamilton che ora detta il passo.

Escursione sulla ghiaia per la Williams di Nicholas Latifi.
Ferrari più rapida rispetto al mattino. Il fatto che sia stata abbastanza competitiva anche nei long run fa ben sperare per la gara. Per Leclerc e Sainz lavoro su compound soft e medio.

Per quanto riguarda le altre motorizzate dal Cavallino, Hass e Alfa hanno dato prova di essere in difficoltà accumulando da subito grandi distacchi. Dopo la buona prestazione del mattino non si sta confermando la Toro Rosso, fuori dalla top 10 sia con Gasly, sia con Tsunoda. Sempre male Vettel con l’Aston Martin.

Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton su Mercedes precede la Red Bull di Max Verstappen e l’altra W12 di Valtteri Bottas. Da notare che tutti e tre hanno firmato il crono su medie. Quarto a meno di quattro decimi Carlos Sainz e a mezzo secondo Charles Leclerc, settimo. Bene le due Alpine di Ocon e Alonso.

(©F1 Twitter)