MotoGP, Pol Espargarò: “A Jerez voglio mostrare il mio potenziale”

Pol Espargarò ci tiene a fare bene in Spagna. La pista di Jerez gli è familiare e dovrà dimostrarsi su un ottimo livello con la Honda.

Pol Espargaro
Pol Espargarò (Getty Images)

Com’era prevedibile, l’inizio di Pol Espargarò in Honda non è stato semplice. Ottavo e tredicesimo posto nelle due gare in Qatar, poi ritiro a Portimao.

Il pilota spagnolo spera di fare meglio in questo fine settimana a Jerez. Il Gran Premio di Spagna è un appuntamento a cui tiene particolarmente e auspica di fare un passo avanti nella competitività in sella alla RC213V.

Espargarò è molto motivato per il GP in arrivo: «Jerez è un circuito che tutti conosciamo, ma lo affronterò per la prima volta con la Honda. Bradl lì ha fatto un buon test, quindi avremo dei dati interessanti da analizzare per lavorare. Migliorare la nostra prestazione al sabato è uno degli obiettivi principali, se riuscirò a fare bene potrò mostrare il mio vero potenziale domenica».

Pol ritiene di dover migliorare nelle Qualifiche, in modo tale da poter partire più avanti e fare una gara con meno problemi: «Siamo stati sfortunati in Portogallo, ora dobbiamo fare un reset e arriviamo a questo fine settimana pronti per esprimere quello che sappiamo essere il nostro potenziale. Un peccato non vi siano i tifosi. Correre in Spagna è sempre speciale e solitamente a Jerez c’è una grande atmosfera».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Repsol Honda Team (@hrc_motogp)