Jorge Lorenzo difende Morbidelli: “Yamaha non lo tratta adeguatamente”

Jorge Lorenzo critica Yamaha per non aver dato a Morbidelli, vice-iridato MotoGP 2020, la M1 ufficiale come agli altri piloti.

Franco Morbidelli
Franco Morbidelli (Getty Images)

In Yamaha si è verificato un caso curioso riguardante Franco Morbidelli. Nel 2020 il romano è stato il migliore dei piloti yamahisti, laureandosi vice-campione MotoGP e sfiorando il titolo, ma nel 2021 non gli è stata data la M1 ufficiale.

Sicuramente Frankie si sarebbe meritato il migliore materiale possibile quest’anno. Da capire quante siano le responsabilità di Yamaha e quante del team Petronas SRT per questo trattamento tecnico non da top rider del 2021. Sicuramente questa situazione non piace al diretto interessato, che qualche riflessione sul proprio futuro con la casa di Iwata certamente lo sta facendo.

LEGGI ANCHE -> La profezia di Carlo Pernat: “Caro Valentino Rossi, è arrivato il momento”

Jorge Lorenzo sulla situazione di Morbidelli

Sono in molti ad aver criticato Yamaha per non aver dato a Morbidelli una M1 factory. Tra questi c’è anche Jorge Lorenzo, che nel suo ultimo video YouTube ha espresso critiche verso la casa di Iwata: «Ducati dà a quattro piloti praticamente la stessa moto, invece Yamaha no. Non credo sia trattando Morbidelli in maniera adeguata, considerando che è il vice-campione MotoGP. Deve farsi sentire con Yamaha e in parte lo sta facendo sottolineando che ci sono altre case interessate a lui per il futuro. Comunque deve pensare solamente a dare il massimo e dimostrare che Yamaha sta sbagliando».

Lorenzo fa l’esempio calzante di Ducati, che dà le Desmosedici GP ufficiali anche al team Pramac. Una la guida Johann Zarco e l’altra il debuttante Jorge Martin. Persino al rookie è stata data l’ultima versione di Borgo Panigale, mentre Morbidelli dopo essere stato vice iridato MotoGP non viene concessa la M1 factory. Yamaha ha sbagliato e anche il team Petronas doveva fare qualcosa in più.

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (foto Instagram)