Nessuna speranza per Vettel. Per il tedesco è meglio il ritiro?

Continua l’agonia di Vettel. Costretto al ritiro a Imola, a detta di molti il pilota Aston Martin dovrebbe ritirarsi dalla F1. 

Sebastian Vettel (©Getty Images)

Prosegue il momento nero di Sebastian Vettel, partito dall’ormai lontano 2018. Anche domenica scorsa al Santerno è apparso spento, incapace di portare a casa un risultato decente. Quando dal box Aston Martin lo hanno chiamato per il ritiro causa noie al cambio, il quattro volte iridato viaggiava infatti in un’anonima 12esima posizione, mentre il compagno di marca Lance Stroll chiudeva ottavo e in zona punti.

Una défaillance, la sua che ha assunto i toni della consuetudine e per questo, secondo alcuni ex del Circus, dovrebbe scrivere la parola fine alla sua avventura nelle corse.

L’interessato parla di una AMR21 da migliorare in diverse aree, ma la sensazione generale è che sia lui a non esserci più.

A questo proposito, tante le critiche da parte degli ex driver, poco convinti sulle chance di un suo futuro recupero.

“E’ finito. Compie troppi errori ed è tempo che non combina più nulla di buono. E’ evidentemente sotto pressione”, ha affermato senza troppi complimenti all’Ekstra Bladet il pilota di F3000 Jason Watt, ipotizzando addirittura una sua uscita di scena nel corso di questa stagione. “Bisognerà vedere se riuscirà a tenere botta dal punto di vista mentale”.

“Qualcuno lo accusa di costare troppo, ma considerati gli sponsor che porta si sta effettivamente pagando il sedile”, ha aggiunto.

Perplesso sulla permanenza del #5 in F1 ancora a lungo pure colui che lo gestiva in epoca Toro Rosso, ovvero Gerhard Berger. Un po’ come Valentino Rossi in MotoGP, il tedesco starebbe arrivando ai saluti.

“Se in passato hai avuto successo e continui a fare il tuo il tuo mestiere con passione, portando la tua esperienza, hai ancora della possibilità, ma superato l’apice, il tuo periodo è terminato. Bisogna farsene una ragione”, ha considerato l’austriaco quasi con un consiglio rivolto all’ex assistito.

Sebastian Vettel (©Getty Images)

Chiara Rainis