Honda, torna Stefan Bradl in sella nel prossimo GP di Jerez de la Frontera

Al prossimo Gran Premio di Spagna, tornerà sulla Honda Stefan Bradl, che per tutto il 2020 e l’inizio del 2021 ha sostituito Marc Marquez

Stefan Bradl
Stefan Bradl (Foto Gold & Goose / Red Bull)

Da semplice collaudatore che era, l’anno scorso Stefan Bradl si è visto catapultato in un ruolo molto simile a quello di pilota ufficiale della Honda, che peraltro era la squadra campione del mondo in carica.

La frattura all’omero destro riportata dal titolare Marc Marquez lo ha costretto a fungere da supplente dell’otto volte iridato per l’intera passata stagione. Compreso anche l’inizio del 2021, dal momento che ha disputato entrambi i Gran Premi che si sono svolti in Qatar, sul circuito di Losail.

Poi, in occasione della tappa in Portogallo, a Portimao, come tutti sappiamo Marquez ha ripreso il suo posto in sella alla propria moto, con un ritorno in MotoGP che ha fatto molto parlare di sé, anche grazie agli ottimi risultati che ha subito ottenuto, a dispetto della prolungata inattività.

Bradl di nuovo in pista (ma non sostituirà più Marquez)

Eppure, in occasione del prossimo appuntamento del Mondiale di MotoGP, in programma a Jerez de la Frontera, proprio in Spagna, la patria di Marquez, sulla Honda rivedremo appunto Stefan Bradl. Ma niente paura: il Cabroncito non ha alcuna intenzione di dare nuovamente forfait. Il test rider austriaco, al contrario, scenderà in pista nel ruolo di wild card.

Una sorta di premio per il lavoro svolto nel corso del 2020, ma anche un modo per la Casa alata di raccogliere ulteriori dati nel corso del weekend sulla sua RC213V. Che, a parte l’assenza della sua stella, continua a non convincere del tutto a livello di prestazioni e di guidabilità: “C’è qualcosa in questa moto che non riesco a vedere chiaramente”, ha confessato lo stesso catalano al quotidiano sportivo spagnolo El Mundo Deportivo.

Dopo essere stato impegnato in cabina di commento, come telecronista per ServusTv, in occasione del precedente appuntamento portoghese, dunque, Bradl è pronto a rimettersi la tuta. Manca solo l’ufficialità, ma secondo i giornali iberici sarebbe questione di ore.

Stefan Bradl sulla Honda in Qatar
Stefan Bradl sulla Honda in Qatar (Foto Gold & Goose / Red Bull)