Marc Marquez, il parere del dottor Costa: “Gli manca solo una cosa”

Il dottor Costa, fondatore della Clinica mobile, dà il suo bentornato in MotoGP a Marc Marquez e analizza il suo stato di forma attuale

Marc Marquez sulla griglia di partenza del Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao
Marc Marquez sulla griglia di partenza del Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao (Foto Gold & Goose / Red Bull)

“Bentornato Marc Marquez“. Forse il più bello, toccante e sentito tra gli abbracci (virtuali, per rispettare il distanziamento) che il Cabroncito ha ricevuto, al ritorno in MotoGP questo weekend, è quello del dottor Claudio Marcello Costa.

In arte, Dottorcosta, come lo chiamano tutti gli addetti ai lavori del Motomondiale che per decenni hanno fatto affidamento a lui come angelo custode dei piloti. Sempre pronto a prendersi cura di loro dopo le peggiori cadute e i peggiori infortuni, con la Clinica mobile proprio da lui ideata e fondata.

Costa aveva in più occasioni stigmatizzato la gestione della frattura dell’omero di Marquez dal punto di vista medico. E forse anche per questo si è detto molto contento del fatto che, alla fine, magari con una tempistica superiore al previsto, questo problema sia rientrato: “Sono felice che quell’osso tormentato sia guarito”, scrive il chirurgo sul proprio profilo ufficiale sui social network.

Il dottor Costa commenta il ritorno di Marc Marquez

Il settimo posto ottenuto già alla sua prima gara, il Gran Premio del Portogallo a Portimao, conferma che il potenziale dell’otto volte campione del mondo è rimasto lo stesso. Certo, bisognerà attendere ancora perché la sua forma fisica torni quella dei tempi migliori. C’è un elemento, su tutti, rispetto al quale il catalano è ancora deficitario, infatti, come ribadisce lo stesso Costa: “Manca la resistenza del braccio, che il tempo ti donerà, spero presto. Ti volevo, perché ti adoro a lottare con i primi, ma questo capiterà presto. Lo spero”.

Un bellissimo augurio che Marquez avrà sicuramente incassato con piacere. Il peggio è passato, insomma: da ora in poi la sua carriera potrà tornare ad essere piacevolmente in discesa.

LEGGI ANCHE —> MotoGP, direttore HRC: “Siamo orgogliosi di Marc Marquez”

Marc Marquez sulla sua Honda al Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao
Marc Marquez sulla sua Honda al Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao (Foto Gold & Goose / Red Bull)