Wolff aveva già scelto il nuovo team principal Mercedes. Ma lui ha rifiutato

Toto Wolff aveva scelto un successore per il ruolo di team principal Mercedes. Ma ha incassato un rifiuto ed è dovuto restare al suo posto

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff
Il team principal della Mercedes, Toto Wolff (Foto Mark Thompson/Getty Images)

Se Toto Wolff occupa ancora il suo posto di team principal della Mercedes nel 2021, nonostante da tempo abbia manifestato l’intenzione di dedicarsi ad un ruolo meno operativo, è soprattutto per la mancanza di alternative.

Il manager austriaco non si può permettere di far piombare la squadra nella quale ha profuso tante energie, al punto da portarla a dominare la Formula 1, improvvisamente nell’incertezza, di colpo priva di una guida sicura. Per questo sta proseguendo il suo impegno, in attesa di allevare il suo successore. Ma la vera notizia, che lui stesso ha rivelato ieri, è che un uomo a cui cedere il testimone, in effetti, Wolff l’aveva anche identificato. Solo che lui ha rifiutato.

Allison proposto come nuovo team principal

Si trattava di James Allison, che dal 1° luglio prossimo lascerà il suo ruolo di direttore tecnico. Toto lo aveva proposto per la promozione a boss della Freccia nera, ma il 53enne ingegnere inglese non ne ha voluto sapere.

“Direi che sarebbe stato assolutamente in grado di diventare team principal”, ha ammesso Wolff ai microfoni dell’agenzia di stampa Dpa, a margine del Gran Premio dell’Emilia Romagna. “Ma è molto semplice. James mi ha detto: ‘Non lo farei mai. Il ruolo di team boss richiede competenze diverse da quelle che ho io'”.

Il nuovo capo della Mercedes resta un mistero

Addirittura, rifiutata questa offerta, Allison si è ritrovato sul punto di ritirarsi del tutto dalla F1. “Quando ho sentito che sarebbe stato più corretto abbandonare”, ha spiegato anch’egli a Imola, “perché sarebbe stato meglio sia per me stesso che per il team, ho pensato che il mio futuro sarebbe stato sul divano. Non avevo idea che, dopo aver lasciato questa posizione meravigliosa nel team, Toto avrebbe avuto un altro posto per me”.

Solo che quel posto non sarà quello di team principal, ma di chief tecnical officer. “Mi mancherà tutto”, ha proseguito Allison. “Ogni esperienza, ogni lotta, ogni sforzo, ogni preoccupazione e ogni dubbio, così come i successi che siamo stati così fortunati da poter festeggiare insieme”. A sostituire James nel ruolo di dt sarà l’ex capo aerodinamico Mike Elliott. Ma un dubbio resta: chi prenderà il posto, invece, di Toto Wolff?

LEGGI ANCHE —> Mercedes dà una lezione preziosa, che la Ferrari dovrebbe imparare

Il direttore tecnico James Allison
Il direttore tecnico James Allison (Foto LAT Images/Mercedes)