Enea Bastianini, altro che debuttante: “Sul finale ero il più veloce di tutti”

Enea Bastianini ottiene il miglior risultato della sua, ancora breve, carriera in MotoGP, al Gran Premio del Portogallo di Portimao

Enea Bastianini sulla sua Ducati Avintia sulla griglia di partenza del Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao
Enea Bastianini sulla sua Ducati Avintia sulla griglia di partenza del Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao (Foto Avintia Esponsorama Racing)

Con la politica dei piccoli passi, senza strafare ma sempre cercando di continuare ad apprendere, Enea Bastianini sta andando davvero lontano. Lo dimostra la sua ottima prestazione nel Gran Premio del Portogallo di MotoGP.

“Sono soddisfatto della gara”, racconta. “Più che altro, ho imparato molte cose. All’inizio ho cercato di studiare un po’ gli altri, di capire che cosa facevano di diverso da me. E poi sono riuscito ad andare veloce alla fine”.

Bastianini, un finale a razzo

La sua corsa è stata a due facce. All’inizio non è mancato qualche inconveniente: “Alla partenza, purtroppo, non sono riuscito a scattare come volevo”, spiega il Bestia. “La moto si è impennata un po’, è stato un casino… Devo imparare e magari studiare una strategia diversa al via”.

Poi, però, come un diesel, sul finale il pilota del team Avintia, satellite Ducati, si è acceso, tanto da staccare le ultime tre tornate su tempi letteralmente stratosferici. “Sono arrivato tardi, ma sono arrivato”, sorride. “All’ultimo giro sono stato il più veloce di tutti, riuscivo a far scivolare la moto nel modo giusto, senza farla innervosire. Ora dovremo guardare i dati, per cercare di essere anche all’inizio della gara così veloci. Anzi, di più!”.

Migliore tra i rookie

Così, appena alla terza corsa in classe regina, è maturato un eccellente nono posto: “Alla fine è uscito il mio miglior risultato della stagione. Ovviamente lo hanno favorito anche le cadute dei miei avversari, ma sono comunque contento del lavoro che abbiamo fatto. Andiamo a Jerez convinti del nostro potenziale, sapendo che, se vogliamo, possiamo rimanere lì davanti”.

Bastianini torna a casa da Portimao in testa alla classifica dei debuttanti: “Mi dispiace per il brutto volo che ha fatto Martin, che anche lui faceva fatica su questa pista. Ma essere davanti a tutti gli esordienti è comunque una soddisfazione”.

LEGGI ANCHE —> MotoGP Portimao: Quartararo tenta la fuga. Ducati, all-in su Bagnaia

Enea Bastianini sulla sua Ducati Avintia davanti alla Ktm di Danilo Petrucci nel Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao
Enea Bastianini sulla sua Ducati Avintia davanti alla Ktm di Danilo Petrucci nel Gran Premio del Portogallo di MotoGP 2021 a Portimao (Foto Avintia Esponsorama Racing)