F1 Imola, Ferrari a muro con Leclerc. Ma fa già paura agli avversari

L’incidente di Leclerc sul finale delle libere 2 di Imola ha interrotto anzitempo le prove, ma il passo della Rossa spaventa gli avversari.

Charles Leclerc (©F1 Twitter)

Che la Ferrari possa regalare una gioia ai suoi tifosi questa domenica? Beh, la possibilità non è del tutto lontana. Certo, Bottas ed Hamilton stanno facendo un weekend a sé, ma che la Rossa possa trovarsi a lottare almeno per il podio non è da escludere.

Nella mattinata del Santerno il gap della SF21 dalla Mercedes è stato nell’ordine dei tre decimi, stesso divario conservato nel pomeriggio da Carlos Sainz, mentre Charles Leclerc ha terminato la sessione un po’ più distante a causa di un’uscita nelle fasi conclusive quando stava cercando di spingere con le gomme medie.

Nulla di preoccupante, se non che i meccanici avranno del lavoro in più da fare in serata in vista delle qualifiche di sabato dove sarà importante terminare in top 10 con entrambe le auto.

Il passo del Cavallino spaventa la concorrenza

Se il duo di Maranello manterrà per il prosieguo del weekend il livello di performance di questo venerdì ad essere in difficoltà sarà la terza forza del 2020, ovvero la McLaren, questo venerdì ottava con Lando Norris nell’FP2 e addirittura terzultima con Daniel Ricciardo, staccato di 1″3.

“In Bahrain erano più veloci di noi nella maggior parte delle curve”, ha dichiarato a Sky Sports Uk il #4, poco stupito della competitività della Ferrari. “Forse qui sono più veloci del previsto, ma credo che sarà sempre così. In qualche gara saremo avanti noi, in altre loro”.

Nessuno shock, nessuna sorpresa, ma di sicuro questa è una buona occasione per Carlitos e il Predestinato. Starà a loro saperne approfittare.

Charles Leclerc (©F1 Twitter)

Chiara Rainis