Joan Mir senza il suo capotecnico a Portimao: ha il Covid

Joan Mir non avrà il supporto di Frankie Carchedi nel GP di Portogallo a Portimao. Il campione MotoGP della Suzuki avrà un “sostituto” su cii poter contare però.

Joan Mir
Joan Mir (Getty Images)

Joan Mir dovrà fare a meno di Frankie Carchedi nel Gran Premio del Portogallo 2021. Il campione del mondo in carica della MotoGP sarà senza capotecnico nel suo box a Portimao.

Il motivo? Come annunciato ufficialmente dalla Suzuki, Carchedi è risultato positivo al Covid-19. Ha effettuato il test prima di affrontare eventualmente la trasferta in Portogallo e la positività al coronavirus non gli ha permesso di partire per supportare il pilota Suzuki. È attualmente in isolamento e dovrà attendere di guarire.

Il resto del team è risultato negativo ai tamponi effettuati prima della partenza per Portimao. A prendere il posto di Carchedi sarà, Tom O’Kane. Si tratta dell’attuale capotecnico di Sylvain Guintoli nel test team Suzuki. L’irlandese ha esperienza nel Motomondiale e aveva lavorato con Aleix Espargarò, quando l’attuale pilota Aprilia correva per il marchio di Hamamatsu.