Razgatlioglu ancora positivo al Covid: Yamaha lo sostituisce ad Aragon

Yamaha annuncia che Razgatlioglu non è guarito dal Covid, anche se non ha sintomi. Nel test SBK ad Aragon ci sarà Canepa sulla sua R1.

Toprak Razgatlioglu
Toprak Razgatlioglu (foto Yamaha Racing)

Toprak Razgatlioglu non sarà presente al test Superbike che il team PATA Yamaha Brixx disputerà il 12 e il 13 aprile sulla pista di Aragon.

Il pilota turco non potrà risalire sulla sua R1 perché è ancora positivo al Covid-19. Oggi dalla Yamaha è arrivato il comunicato ufficiale in merito al risultato dell’ultimo tampone a cui si è sottoposto e non era negativo, come invece si sperava. Comunque sta bene e non ha sintomi.

Razgatlioglu era stato trovato positivo al coronavirus il 1° aprile, nel secondo giorno di test SBK a Montmelò. Ha lasciato il circuito ed è stato messo in quarantena. Si trova tuttora a Barcellona, in attesa di un tampone negativo.

Yamaha ha già annunciato che sulla R1 del pilota turco ad Aragon salirà Niccolò Canepa. Sarà lui a portare avanti assieme ad Andrea Locatelli, compagno di squadra di Toprak, lo sviluppo della moto di Iwata.