Hamilton “spione”. Ecco come passa i segreti dei rivali alla Mercedes

Un ex ingegnere di Hamilton ha svelato uno dei  punti forti dell’inglese, ovvero la capacità di “rubare” i segreti delle altre squadre.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (Foto Mark Thompson/Getty Images)

Il più plateale resta Sebastian Vettel, ma anche Lewis Hamilton sarebbe avvezzo a spiare le vetture altrui e non solo. Se le foto dell’attuale pilota Aston Martin intento a passare ai raggi x le auto al parco chiuso ormai si sprecano, qualcuno molto vicino al sette volte iridato ha rivelato un dettaglio poco conosciuto.

In F1 c’è una regola non scritta, una specie di accordo tra tutti gli iscritti che prevede il rispetto della proprietà intellettuale. Dunque niente fotografie ravvicinate o super zoomate sulle parti più interessanti di ciascuna monoposto. Questo “gentlemen agreement”  però non tiene conto degli occhi attenti dei driver che nulla cercano di farsi scappare nel tentativo di avvantaggiare sé stessi e la propria equipe.

Ham passa i particolari al radar

Tra i più scaltri nella tecnica dello “scippo” visivo, il #44 come confermato da Philipp Brandle, uno dei tecnici della Mercedes che fino al 2019 ha lavorato sulla sua macchina.

“Lewis è una super spia. Osserva tutto molto da vicino”, ha confidato all’emittente legata a Red Bull Servus Tv, portando alla luce un episodio in particolare.

“Una volta, prima di un podio, mentre gli altri stavano bevendo, notò che sulla tuta di un rivale erano presenti meno cavi. Poteva essere utile per risparmiare peso, quindi ci informò che l’altra squadra aveva adottato un cablaggio più corto e una spina più piccola, e subito adottammo quella soluzione pure noi”.

Sulla rilevanza delle impressioni al parc fermé si è espresso anche Nico Hulkenberg, oggi opinionista per il canale austriaco. “Si raccolgono tutte le informazioni possibili. Guardi come vengono applicate sulle altre vetture e poi le passi ai tuoi ingegneri sperando che possano farci qualcosa per rendere la tua auto più veloce”, ha spiegato il tedesco.

La vettura di Lewis Hamilton ai box del Gran Premio del Bahrain di F1 2021 a Sakhir
La vettura di Lewis Hamilton ai box del Gran Premio del Bahrain di F1 2021 a Sakhir (Foto Steve Etherington/Mercedes)

Chiara Rainis