Valentino Rossi delude anche se stesso: “Mi aspettavo di entrare nei dieci”

Valentino Rossi recupera qualche posizione in gara, ma non basta: al Gran Premio di Doha di MotoGP è solo sedicesimo

Valentino Rossi sulla Yamaha del team Petronas nel Gran Premio di Doha di MotoGP 2021 a Losail
Valentino Rossi sulla Yamaha del team Petronas nel Gran Premio di Doha di MotoGP 2021 a Losail (Foto Dorna)

Scattato ventunesimo e penultimo sulla griglia di partenza, arrivato sedicesimo. Valentino Rossi recupera qualche posizione nel corso del Gran Premio di Doha di MotoGP. Ma come premio di consolazione per un weekend davvero da dimenticare.

E dire che il lavoro del suo team nelle prove di questa mattina lo aveva fatto ben sperare. “Stamattina nel warm up abbiamo trovato delle modifiche tecniche”, racconta il Dottore a fine gara ai microfoni di Sky Sport, “che mi hanno consentito di recuperare un po’ di feeling, dopo un venerdì e un sabato veramente complicati, in cui sono stato molto lento. Purtroppo, però, partire in fondo alla griglia in una MotoGP come questa è deleterio. Tutti i piloti e tutte le moto vanno forte”.

Valentino Rossi al di sotto delle sue aspettative

I miglioramenti non sono dunque bastati e il risultato è stato ampiamente deficitario, anche rispetto alle stesse speranze del diretto interessato: “Io mi aspettavo di essere in lotta con il gruppo di Morbidelli, mentre lui credo pensasse di potersela giocare con i primi”, afferma il fenomeno di Tavullia. “Pensavo addirittura di entrare nei primi dieci, ma non ci sono riuscito. Il mio passo non era neanche così male, a parte i primi giri in cui ho perso molto terreno. Nel corso della gara sono stato più veloce di dieci secondi rispetto a domenica scorsa, il problema è che sono cresciuti anche tutti gli altri”.

Anche l’adattamento agli pneumatici non ha giocato a favore del nove volte iridato: “Con le gomme morbide faccio fatica, perché le stresso troppo e quindi iniziano a vibrare molto presto, e tutta la moto risente delle conseguenze”, spiega Valentino Rossi. “Però le gomme sono le stesse per tutti, quindi siamo noi che dobbiamo trovare una soluzione. Spero che nelle prossime gare, quando useremo altre mescole, le carte si rimescolino un po’”.

LEGGI ANCHE —> Quartararo, vittoria e sollievo: “Che pressione sostituire Valentino Rossi”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto Dorna)