Miller, che brivido! Sta per volare a terra, ma le telecamere se lo perdono

Jack Miller rischia di volare dalla sua Ducati nelle qualifiche del Gran Premio di Doha di MotoGP: lo racconta Fabio Quartararo

Jack Miller in pista nelle qualifiche del Gran Premio di Doha di MotoGP 2021 a Losail
Jack Miller in pista nelle qualifiche del Gran Premio di Doha di MotoGP 2021 a Losail (Foto Ducati)

Per la seconda volta in altrettanti giorni, Jack Miller ha rischiato grosso. Proprio nei minuti finali delle qualifiche del Gran Premio di Doha di MotoGP, il pilota australiano ha rischiato di essere disarcionato dalla sua Ducati e di volare per terra. Un episodio ancor più pericoloso di quello che gli è accaduto il giorno prima nelle prove libere.

Peccato che le telecamere non siano riuscito a catturarlo in diretta: “Ho vissuto un altro momento pazzesco alla curva 3”, racconta Jackass. “Probabilmente peggio di ieri, Fabio l’ha visto in diretta”. Un testimone, dunque, c’è: è Fabio Quartararo, che seguiva Miller a ruota.

Quartararo racconta il pericolo di Miller

Il francese della Yamaha l’ha raccontato così: “Il suo salvataggio di ieri non è stato nulla rispetto a quello di oggi. Ieri è stato solo un momento: oggi è durato tre o quattro volte di più e la moto si scuoteva più rapidamente. Purtroppo non è finito in tv, ma di sicuro è stato uno dei momenti più terrificanti che abbia mai visto in MotoGP. Visto da dietro faceva davvero paura”.

Nonostante questo brivido, Jack Miller è riuscito a riprendersi subito al giro successivo e a far segnare il suo miglior tempo: “Quando ho visto che ha migliorato al giro dopo ho pensato, per essere cortese, che ha davvero le p***e. Per me il modo in cui è riuscito a resettare la sua mente e a far segnare quel giro alla fine è semplicemente incredibile. È l’eroe del giorno”.

Così Miller ha conquistato comunque la quarta posizione in griglia di partenza, una in più della settimana scorsa: “Al mio ultimo giro ho affrontato quella curva con gentilezza, ma poi mi sono lasciato andare di nuovo”, conclude il ducatista. “L’aderenza posteriore non era fantastica stasera e più o meno era per quel motivo che sembravo inc***ato. Quel momento mi ha impedito di fare due giri puliti uno dopo l’altro”. Ma, visto l’esito finale, Jack può comunque tirare un sospiro di sollievo: poteva andare a finire molto peggio.

LEGGI ANCHE —> MotoGP Doha, analisi qualifiche: sorpresa Martin. Rossi, che succede?

Jack Miller ai box nelle qualifiche del Gran Premio di Doha di MotoGP 2021 a Losail
Jack Miller ai box nelle qualifiche del Gran Premio di Doha di MotoGP 2021 a Losail (Foto Dorna)