MotoGP Doha, Morbidelli sconsolato: “Ci abbiamo capito poco”

Morbidelli non riesce a essere efficace quanto vorrebbe sulla Yamaha M1 del team Petronas. Il pilota italiano non capisce le cause dei problemi.

Franco Morbidelli
Franco Morbidelli (Getty Images)

Solamente decimo tempo per Franco Morbidelli nelle Qualifiche MotoGP del Gran Premio di Doha 2021. Il pilota del team Petronas SRT non è riuscito a fare meglio nella Q2.

Intervistato da Sky Sport MotoGP, ha ammesso di avere ancora delle difficoltà importanti a livello di guida sulla sua M1: «Un altro sabato nel quale ci abbiamo capito poco. Non riesco ad avere un feeling costante dalla moto, non riesco a capire ciò di cui ho bisogno ma solo che non riesco a guidare. Purtroppo questa è la situazione, dobbiamo continuare a spingere per capire cosa sta succedendo. Serve rimanere coi nervi saldi e analitici».

Il pilota del team Petronas SRT non si aspettava di ritrovarsi in questa situazione, soprattutto per il secondo weekend consecutivo: «Avevo fatto un decente primo time attack, poi nel secondo il feeling è completamente andato via come avvenuto ieri. Sono riuscito a fare lo stesso tempo del primo tentativo, quando di solito invece si migliora di mezzo secondo almeno. Situazione abbastanza curiosa, spero che si risolva presto. Domattina nel warmup abbiamo cose grandi da provare per cercare di avere un feeling normale dalla moto, non ce l’ho mai avuto in queste due settimane. Spero che in gara il feeling sia come in FP4, dove il passo non era malissimo».

Guido Meda gli domanda se le sensazioni sono le stesse del weekend passato, quando aveva un problema all’ammortizzatore posteriore. Frankie risponde così: «Più o meno le sensazioni sono simili. Riusciamo a migliorare la velocitò, però il feeling è più o meno quello purtroppo…».