Maledizione Vettel? Per l’ex campione “deve eliminare gli spiriti maligni”

Un ex campione del mondo analizza la difficile situazione psicologica che sta rallentando visibilmente Sebastian Vettel

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Foto Mark Thompson/Getty Images)

La situazione che attraversa Sebastian Vettel si sta trasformando in un autentico mistero. Lo spettacolo di un quattro volte campione del mondo costretto a scattare dall’ultima piazzola sulla griglia di partenza e poi ad arrivare quindicesimo e penultimo in gara, per giunta dopo aver tamponato un altro avversario ed essersi preso ben due penalità nel corso del weekend, è davvero deprimente.

Possibile che un pilota dal suo palmares abbia semplicemente dimenticato come si guida? Secondo un suo illustre collega, semmai, il problema è un altro. Starebbe nella mente del tedesco, che si trova invischiato in una spirale psicologica negativa che somiglia tanto ad una maledizione.

La difficile situazione psicologica di Sebastian Vettel

Questa è l’opinione dell’iridato 1996 Damon Hill: “Vettel deve eliminare gli spiriti maligni”, ha commentato ai microfoni del podcast F1 Nation. “Quello che gli sta accadendo è orribile da vedere. Credo che debba cambiare qualcosa in questa costellazione psicologica. Non ha fatto nulla di male per meritarselo”.

Prosegue il britannico: “Credo che tutto ciò abbia a che fare con un momento critico del suo equilibrio psicologico. È come guardare i bambini che rompono una pignatta: lo stanno riducendo in poltiglia. È come se fosse caduto nel corso di una mischia da rugby e non riuscisse più a rialzarsi. Si sente preoccupato per la punizione e i colpi che ha ricevuto. Temo che la situazione peggiorerà, deve liberarsi di tutte queste sensazioni negative”.

Il talento dell’ex ferrarista, invece, non è in discussione. Lo stesso Hill è convinto che, quando riuscirà a superare le sue difficoltà attuali, sarà in grado di dimostrarsi all’altezza dei migliori: “Una volta che ci riuscirà, ha tutte le capacità del mondo. Potrebbe lottare al vertice insieme a Lewis e Max”.

Damon Hill commenta il duello Hamilton-Verstappen

A proposito di Lewis Hamilton e Max Verstappen, Hill ha anche detto la sua sul duello che ha acceso il Gran Premio del Bahrain di domenica: “Verstappen si è goduto la lotta fino al momento in cui è arrivato alle spalle di Hamilton e ha potuto sfruttare il Drs. Così ha rovinato le sue possibilità di sorpasso. Verstappen ne uscirà pensando che Lewis non gli renderà la vita facile, che dovrà lavorare davvero sodo per stargli davanti”.

Quanto al campione del mondo in carica: “Hamilton è sempre stato eccezionale ed è grandioso vederlo quando è costretto a dare il massimo. Tuttavia, ciò non è stato necessario negli ultimi anni, in cui si diceva che le sue vittorie erano merito della macchina più veloce. Ora deve davvero dimostrare a tutti di avere una marcia in più. Sarà interessante da vedere”.

LEGGI ANCHE —> GP Bahrain, Vettel è diventato come lo Schumacher di epoca Mercedes?

Damon Hill
Damon Hill (Foto Ian Gavan/Getty Images for Formula 1)