Volkswagen, gli annunci più importanti della conferenza annuale

Volkswagen ha tenuto la sua conferenza annuale in videoconferenza rivelando i dettagli riguardo la prossima uscita di alcuni importanti modelli

volkswagen t7
(Image by Motor1)

Proprio come l’intero Gruppo Volkswagen ha tenuto la sua conferenza annuale separata dalle sue molte sottomarche, anche la parte commerciale ha tenuto una riunione per parlare di un 2020 colpito dal coronavirus e di ciò che ci aspetta. Durante la conferenza stampa virtuale, sono stati fatti un paio di annunci degni di nota riguardanti il T7 e l’Amarok.

Il CEO di VW Veicoli Commerciali Carsten Intra è salito sul palco per annunciare che il T7 sarà presentato a giugno. Tuttavia, dovremmo sottolineare che si riferiva strettamente alla versione Multivan orientata ai passeggeri piuttosto che al furgone da lavoro. Questo perché il T6.1 continuerà ad essere un veicolo commerciale dopo l’arrivo del T7.

Abbiamo anche appreso che il nuovo Multivan sarà offerto fin dall’inizio con un powertrain ibrido plug-in. Parlando di elettrificazione, il T7 sarà affiancato nel 2022 dal tanto sbandierato furgone ID Buzz puramente elettrico in Europa.

Per quanto riguarda l’Amarok, la seconda generazione del pick-up della VW debutterà nel 2022. Sarà basato sul nuovo Ford Ranger ma con un design proprietario, come promette Carsten Intra, il camion avrà una “chiara firma di design Volkswagen“. Continua a dire che vanterà “accenti inimitabili in termini di design e finiture” per creare una “vera VW con una chiara firma di design VW“.

Leggi anche -> Volkswagen Taigo, il SUV “gemello” della Nivus sbarca finalmente in Europa

La produzione dell’Amarok originale è terminata l’anno scorso nello stabilimento di Hannover in Germania, dove l’ID Buzz sarà costruito insieme ai veicoli elettrici di fascia alta dei marchi premium del Gruppo VW. Il camion della prossima generazione sarà assemblato da Ford nella sua fabbrica di Silverton in Sudafrica, dove sono stati fatti grandi investimenti per aumentare la capacità di produzione.

Come parte del legame Volkswagen-Ford, il marchio tedesco costruirà un furgone compatto per l’Ovale Blu basato sull’ultimo Caddy. Il prossimo Transit Connect sarà prodotto nello stabilimento VW di Poznan in Polonia, dove il modello gemello Caddy è in produzione dallo scorso anno.

Ford userà la piattaforma MEB del gruppo VW per i futuri veicoli elettrici assemblati nella fabbrica di Colonia in Germania. Parte dell’accordo è anche un veicolo commerciale di prossima generazione Transporter, gemellato con il Transit Custom, in arrivo nel 2023 dalla fabbrica Ford di Kocaeli, in Turchia.

volkswagen amarok
(Image by Motor1)