F1 Bahrain, Qualifiche: tempi e classifica finale

(©Red Bull Twitter)

Si sono concluse le prime qualifiche della stagione 2021 di F1 sul tracciato di Sakhir. Red Bull sempre competitiva.

Dopo tre sessioni di prove libere appannaggio della Red Bull di Max Verstappen è scattata la qualifica del Bahrain che dovrebbe far capire qualcosa di più sul valore delle forze in campo.

Q1 – Semaforo verde. Tutti in pista e subito in testacoda Nikita Mazepin. 1’33″861 per l’altra Haas di Mick Schumacher. 1’31″754 per la McLaren di Lando Norris. La Ferrari di Leclerc piazza un 1’31″682, ma viene battuto dal compagno Sainz con un 1’31″653.

1’30″617 per la Mercedes di Lewis Hamilton, ma arriva Max Verstappen con un 1’30″499. Bandiera a scacchi e Mazipin di nuovo in testacoda. Il russo fa sventolare la bandiera gialla rovinando diversi giri veloci. Eliminati Ocon e soprattutto Vettel con l’Aston Martin.

Q2 – Si riparte. Mercedes come al solito prime ad entrare in azione seguite dal resto del gruppo.

1’30″085 per Hamilton su medie. Gomme a banda gialla pure per Bottas.
Bandiera a scacchi! Con la mescola soft le Ferrari scavalcano il gruppo. 1’30″009 per Carlos Sainz seguito da Charles Leclerc e Lewis Hamilton. Eliminate la Red Bull di Sergio Perez e le Alfa Romeo di Giovinazzi e Raikkonen. Male Yuki Tsunoda che a differenza di Gasly non è riuscito a passare all’ultima fase. Entrambi erano su coperture medium.

Q3 – Scatta la battaglia per la pole. Tutti montano le morbide.

1’31″014 per Ricciardo, 1’30″014 per Gasly. 1’29″549 per Ham subito superato da Mad Max con un 1’29″526.
Grande traffico in pit lane per gli ultimi 3′.
Dopo un breve passaggio di Hamilton in testa Max Verstappen torna al comando e firma la pole position in 1’28″997. Alle sue spalle il duo Mercedes con Lewis a precedere Bottas, con un distacco di quattro decimi dalla RB16B. Quarto Leclerc. Ottavo Sainz.

(©F1 Twitter)