Dovizioso e Aprilia, secondo test al Mugello. E Rivola cerca sponsor

Aprilia e Dovizioso preparano già un secondo test dopo quello di Jerez, potrebbe essere al Mugello. E Rivola cerca sponsor per ingaggiare il pilota.

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso ha voglia di MotoGP. Non a caso ha accettato di fare un test con Aprilia il 12-14 aprile a Jerez de la Frontera. Cosa succederà poi lo scopriremo.

Sicuramente il pilota vuole verificare il potenziale della RS-GP prima di approfondire discorsi contrattuali con la casa di Noale. La moto veneta è apparsa più competitiva che in passato nei test in Qatar, però la pista di Losail non è l’ideale per capire completamente il valore di un prototipo. Serve testare anche su altri circuiti.

LEGGI ANCHE -> MotoGP, Zarco non si nasconde: “Voglio vincere con Pramac”

MotoGP, Dovizioso firmerà con Aprilia?

Oggi La Gazzetta dello Sport spiega che Aprilia, prima di accordarsi per i tre giorni di Jerez, aveva proposto a Dovizioso di volare in Qatar per prendere parte almeno a una giornata di test ufficiali MotoGP. Il forlivese ha rifiutato perché impegnato con il cross.

La casa di Noale sta parlando con Simone Battistella, manager del Dovi, anche per un secondo test da disputare al Mugello l’11-12 maggio. Per quei giorni la pista è stata prenotata dalla Ducati, ma Aprilia ha confermato la presenza di Aleix Espargarò e Lorenzo Savadori. Il team ha ancora le concessioni e non ha limitazioni sulle giornate di prove private. A loro potrebbe aggiungersi l’ex pilota Ducati, qualora le cose andassero bene a Jerez.

La Gazzetta dello Sport spiega che l’amministratore delegato Massimo Rivola e i suoi collaboratori sono alla caccia di sponsor per avere il budget necessario ad ingaggiare Dovizioso. Ci sono stati dei contatti con delle aziende. E non va escluso che il Gruppo Piaggio intervenga direttamente se vi fosse qualche problema a reperire risorse.

Il giornalista Paolo Ianieri scrive che l’operazione avrebbe effetto immediato, ovvero già per questa stagione. Dovizioso subentrerebbe a Savadori, il quale a sua volta verrebbe retrocesso al ruolo di collaudatore. Il campione CIV Superbike 2020 è apparso in difficoltà nei test a Losail, anche a causa di una spalla non a posto.

Servono due condizioni importanti affinché l’accordo Dovi-Aprilia vada in porto: 1) che i giorni di prove convincano il pilota forlivese del valore della RS-GP; 2) che vengano messi insieme i soldi per ingaggiarlo.

Poi vedremo se effettivamente il forlivese andrà a sostituire Savadori, cosa che sarebbe forse poco “elegante” da parte della casa di Noale, oppure se farà il collaudatore. In questa seconda ipotesi avrebbe comunque la possibilità di disputare delle gare, dato che Aprilia può sfruttare ben sei wild card.

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (Getty Images)