Quartararo aspetta Marquez: “L’anno scorso era di un livello diverso”

Fabio Quartararo vuole affrontare nuovamente Marquez. Il francese ritiene lo spagnolo un pilota di un livello superiore agli altri.

Fabio Quartararo (Dorna)
Fabio Quartararo (Dorna)

Il 2020 di Fabio Quartararo è stato un anno particolare, in un certo senso dai due volti. Se da un lato, infatti, il francese ha chiuso con 3 successi stagionali (il migliore al pari di Morbidelli), dall’altro si è ritrovato anzitempo tagliato fuori dalla lotta per il titolo.

Il rider transalpino durante questo 2021 vivrà la sua prima stagione da pilota ufficiale. Quartararo ha in pratica scambiato la propria moto con Valentino Rossi, che ha fatto il percorso inverso, ricevendo quindi un’eredità abbastanza importante da parte del Dottore.

Per Quartararo l’uomo da battere è Mir

Durante la conferenza stampa il pilota francese ha così commentato la parte conclusiva del suo 2020: “Il finale della scorsa stagione non è stato facilissimo, ma credo di aver raccolto molta esperienza per il futuro. Ci sono stati alti e bassi, però io mi sento pronto per questa stagione. Quando sei in un team factory non puoi più dire che il tuo obiettivo è arrivare nei top-5. Il tuo obiettivo diventa quello di vincere il campionato. Anche l’anno guidavo una moto ufficiale, ma ora ci sono più persone nella squadra e ho maggiore responsabilità”.

Infine Quartararo ha così concluso: “I test sono andati bene, ho provato tante cose. Più che la pressione sento l’emozione di cominciare questo weekend. Ci sono tanti piloti molto veloci, ma quello che è l’uomo da battere è Joan. Nessuno sa meglio di Marc quali sono le sue condizioni fisiche. L’anno scorso abbiamo visto che girava a un altro livello rispetto agli altri. Magari avrà qualche difficoltà iniziale, ma non penso, vedremo quando tornerà”.

Antonio Russo