Alonso sul 2021 dell’Alpine: “Non so se saremo al livello della Ferrari”

Alla vigilia dell’inizio del mondiale di F1 Alonso fa la sua previsione sulla stagione dell’Alpine e dedica delle parole alla Ferrari.

(©Fernando Alonso Twitter)

Fernando Alonso è sicuramente uno dei nomi più attesi del campionato della classe regina al via il prossimo fine settimana dal Bahrain. Rientrato dopo due anni di stop in cui si è dedicato ad altre competizioni, in particolare alle gare endurance, a quelle americane come la 500 Miglia di Indianapolis o la 24 Ore di Daytona, e ancora ai rally raid come la Dakar, lo spagnolo non ha mai nascosto di avere ambizioni importanti sul medio termine.

Come altri campionissimi dello sport fedele al motto che l’età è solo un numero, il Samurai non ha mai smesso di pensare da leader. “Torno in F1 per divertirmi e far divertire la gente con grandi risultati”, ha affermato a Sky. “Voglio vincere, ma dire che mi aggiudicherò subito corse e titolo è un sogno. Comunque incrociamo le dita”.

Preciso e determinato l’asturiano da mesi si sta preparando per tornare fisicamente ai livelli di un tempo, specialmente dopo l’incidente in bicicletta di febbraio che lo ha costretto ad una sosta forzata a causa dell’intervento chirurgico subito, ma le prime gare potrebbero rivelarsi un’incognita, non solo per lui, ma pure per l’Alpine, apparsa meno competitiva del previsto durante i test di Sakhir.

Chiamato, invece, a fare una previsione su come si comporterà la Ferrari, il 39enne ha detto: “Me l’aspetto forte, non so se da subito o nel 2022. Di certo dovrà fare un passo avanti. Per quanto ci riguarda non credo che saremo nella loro stessa posizione. Se dovesse essere così non so per quale dei due team sarebbe una brutta notizia…”.

E a proposito della Rossa, il driver di Oviedo si è espresso sull’ultimo arrivato nella scuderia di Maranello, ovvero Carlos Sainz. “Sono felice per lui ma non sono stupito nel vedere dove è arrivato”, ha concluso esaltandone le prestazioni in crescita.

(©Carlos Sainz Twitter)

Chiara Rainis