Tsunoda conquista Marko. Sarà lui il nuovo Verstappen?

Il talent scout Red Bull Marko esalta le prestazioni di Tsunoda nei test del Bahrain. Sarà luia prendere il posto di Verstappen?

Yuki Tsunoda (©Getty Images)

Poche volte Helmut Marko si è lasciato andare in complimenti rivolti ai suoi piloti, eccetto che per Verstappen, suo cocco assoluto dal post Vettel. Per Yuki Tsunoda però ha fatto un’eccezione. Il giapponese ha conquistato il suo cuore, sportivamente parlando, grazie alle prestazioni nelle formule minori e successivamente sin dal filming day effettuato con l’Alpha Tauri sul circuito di Imola.

Terzo del campionato di F2 del 2020 alle spalle del duo FDA Schumacher – Ilott, il nipponico pupillo anche della Honda, ha altresì stupito nei test invernali di Sakhir, malgrado, come sappiamo, il tempone firmato nell’ultima giornata a disposizione è arrivato grazie all’utilizzo del DRS.

“Ha soltanto 20 anni ed è stato in macchina solo per un giorno e mezzo, eppure le sue performance sono state ottime”, ha affermato alla tv tedesca RTL. “Naturalmente, non si può riuscire senza una buona macchina. A mio avviso la AT02 è vicina a Renault, Ferrari ed Aston Martin“.

Marko ha visto davvero lungo?

Sin dalla prima volta che lo ha visto in azione, il cacciatore di talenti austriaco sarebbe rimasto impressionato dal suo piede, ma altresì dalla sua abilità di crescere e imparare rapidamente. Sarà dunque lui l’erede di Mad Max? Potrebbe essere, come potrebbe essere che l’olandese, “vecchio” e incapace di vincere il mondiale prima dei 23 anni, venga abbandonato dal team proprio a favore della nuova stellina che così racconta la sua marcia di avvicinamento al Red Bull Junior Team e alla progressione lungo la scala delle categorie minori.

“Quando sono arrivato in Europa per correre in Formula 3, la maggior parte delle piste era nuova per me”, ha ricordato. “C’erano solo le prove libere, poi si andava dritti in qualifica. Dovevo ben figurare per ottenere un buon punteggio in gara. All’inizio è stato complicato, poi però le mia capacità di adattamento sono migliorate e mi sono tornate utili nella serie cadetta”, ha detto.

Alpha Tauri (©Getty Images)

Chiara Rainis