Alex Rins: “Compagno ideale di box? Valentino Rossi!”

Alex Rins confessa che il suo compagno di squadra ideale sarebbe Valentino Rossi, ma nel fiore della sua carriera…

Alex Rins
Alex Rins (foto Instagram)

Alex Rins, prima di mettersi in viaggio per il Qatar, ha tenuto una simpatica intervista sui social in collaborazione con il suo sponsor Estrella Galicia 0,0. In questi giorni il pilota della Suzuki è, insieme a tutta la squadra, a Doha in isolamento, in attesa di scendere in pista per la prima gara del 28 marzo. Una scelta di gruppo per tutelarsi da eventuali contagi di Coronavirus.

Nel video postato sui social si parla di sogni impossibili, di immaginari ritorno al passato, magari all’era della classe 500 “e fare qualche gara con Kevin Schwantz”, un’icona per il marchio Suzuki. Da bambino sognava aspirava a fare il pompiere, ma fortunatamente ha trovato la retta via optando per il motociclismo. Se potesse scegliere un compagno di squadra sceglierebbe Valentino Rossi. “Mi piacerebbe avere Valentino Rossi come collega di box nei suoi giorni migliori”. È chiaro che l’italiano nel fiore degli anni sarebbe un ottimo compagno di box, ma ormai questo sogno è pura utopia.

Se Alex Rins dovesse scegliere il giorno peggiore della sua carriera sarebbe quando si è infortunato a Jerez nella scorsa stagione, costringendolo a portarsi dietro il dolore per tutto il campionato e impedendogli di potersi esprimere al top delle sue potenzialità. Un infortunio che gli ha lasciato meno probabilità di vincere il Mondiale, scivolato nella mani del compagno di marca Joan Mir. Infine, una cosa su cui il pilota Suzuki è chiaro è quello che vuole fare quando non potrà più competere in moto. “Quando andrò in pensione, vorrei contribuire con ciò che ho vissuto e impartirlo ad un giovane pilota”. Per Alex si prospetta un futuro da coach, ma quel momento è ancora molto lontano…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Estrella Galicia 0,0 (@estrellagalicia00)