Mazepin pentito: “Non vado fiero di ciò che ho fatto, ho imparato la lezione”

Nikita Mazepin compie 22 anni e porge pubblicamente le sue scuse per lo scandalo del video in cui palpeggiava una modella

Nikita Mazepin
Nikita Mazepin (Foto Instagram/Nikita Mazepin)

“Non vado fiero di quello che ho fatto”. Proprio nel giorno del suo ventiduesimo compleanno, Nikita Mazepin parla per la prima volta in pubblico a proposito della polemica sollevata su Internet che lo ha investito negli ultimi mesi. A dicembre, infatti, il pilota della Haas finì nell’occhio del ciclone, prima ancora di fare il suo debutto in Formula 1, dopo aver pubblicato sui social media un video in cui palpeggiava una giovane modella sul sedile posteriore di un’auto.

Nonostante le scuse del russo, la sua squadra lo condannò senza mezzi termini, affermando di aver gestito la questione internamente. In un’intervista che ha concesso ai microfoni della televisione americana Espn, Mazepin è tornato ad esprimere il suo rammarico per l’accaduto, ma ha anche ribadito di aver appreso una preziosa lezione da questa esperienza.

Il rammarico di Nikita Mazepin

“Prima di tutto, è molto importante dire che le mie azioni di dicembre a proposito dell’intero incidente sono state scorrette”, ha ammesso. “Me ne prendo la piena responsabilità. Si è trattato di un’esperienza da cui ho appreso molto e posso dire con fiducia di essere molto più consapevole di questo tipo di questioni rispetto a prima, quindi c’è un piccolo lato positivo”.

I suoi detrattori continuano a non credere troppo alla sincerità del suo pentimento, tanto da continuare a bersagliarlo con le proprie ire su Twitter, a colpi di hashtag #WeSayNoToMazepin (in italiano, “diciamo di no a Mazepin“). “Comprendo totalmente la correttezza dei loro sentimenti e la scorrettezza delle mie azioni”, risponde Nikita. “Non sono orgoglioso, ma ora è importante crescere”.

Verso l’esordio in Formula 1 con Haas

Il neo 22enne si augura di potersi presto riabilitare agli occhi degli appassionati di Formula 1 con il proprio comportamento in pista nella stagione di debutto: “Le persone che mi seguono da 21 anni sanno chi sono”, ha spiegato. “È molto difficile prendere in giro le persone e io non intendo farlo. Sarò me stesso fuori pista, come ho fatto. Ho avuto i miei alti e bassi, ma fanno parte della vita. E penso che per la maggior parte dovremmo lasciar parlare la pista”.

Prosegue Mazepin: “Credo di essere un ottimo pilota, veloce in pista. E non vedo l’ora di dimostrare alle persone a cui attualmente non piaccio tutte le mie abilità in corsa. Così, forse, cambieranno idea su di me”.

Nikita Mazepin
Nikita Mazepin (Foto Mark Thompson/Getty Images)