Leandro Mercado, voglia di Superbike: una sola possibilità

Non sono ancora definiti i piani di Leandro Mercado per la stagione 2021. Vorrebbe correre ancora nel Mondiale Superbike, c’è un’opzione.

Leandro Mercado
Leandro Mercado (Getty Images)

Leandro Mercado è ancora senza una sella per la stagione 2021. Il pilota argentino spera di poter correre ancora nel Mondiale Superbike, dove ha gareggiato negli ultimi quattro anni, ma il tempo stringe.

Ha solo una possibilità per essere nella griglia SBK nel 2021: il team MIE Racing Honda. La squadra di Midori Moriwaki è l’unica che non ha ancora annunciato i rider per il prossimo campionato. Stando alla entry list provvisoria pubblicata da Dorna nelle prossime settimane, dovrebbero essere due le CBR1000RR-R Fireblade nel box. Una verrà affidata a Tati? Vedremo, la struttura con sede a Praga sta ancora mettendo insieme il budget.

SBK, Mercado e le difficoltà economiche

Mercado è un buon pilota, per qualcuno anche molto sottovalutato, e si spera che possa aggiudicarsi una moto nel team MIE Racing Honda. La sua presenza sarebbe importante anche per Dorna, dato che nel calendario Superbike c’è l’appuntamento a San Juan in Argentina. Pure lo sponsor Motul è dello stesso avviso.

Come spesso avviene, tutto dipenderà dai soldi. E Leandro ha spiegato che la sua carriera da pilota è stata quasi un miracolo visto il Paese dal quale proviene: «Iniziare a correre in Argentina – riporta Speedweek – probabilmente non è più difficile che nella maggior parte degli altri Paesi. La fase complicata arriva quando devi lasciarla per correre a livello internazionale. Il valore dell’euro è mille volte superiore a quello della nostra moneta. Lasciare il Paese per l’Europa è un’impresa quasi senza speranza. Nessuno può immaginare i sacrifici che la mia famiglia ha fatto per me».

Per un rider argentino non è facile riuscire ad arrivare in Europa per gareggiare a certi livelli. Lui ce l’ha fatta, però adesso è senza sella. Durante la stagione rimane nel Vecchio Continente e ovviamente la sua patria gli manca: «Si soffre a stare lontano da casa troppo a lungo. Ovviamente mi tengo sempre in forma, però è importante stare con la mia famiglia e mi mancano tutti molto».