Pol Espargaro sicuro: “Se partirà bene sarà l’uomo da battere” (VIDEO)

Pol Espargaro è molto determinato per la prossima stagione, ma allo stesso tempo sa chi potrebbe essere il pilota da battere nel 2021.

Pol Espargaro arriva dalla KTM dove ha dimostrato di avere delle ottime qualità da collaudatore. Lo spagnolo, infatti, è riuscito anno dopo anno ad affinare la moto austriaca portandolo sino al vertice della MotoGP.

Proprio queste qualità sono state molto apprezzate dalla Honda che spera, con l’aiuto del rider iberico, di rendere le proprie moto un po’ più docili e guidabili per tutti. Nel 2020, infatti, il marchio nipponico, con l’assenza di Marquez, si è ritrovato fuori dai giochi portando a casa appena 2 podi con il fratello dell’8 volte campione del mondo.

Pol Espargaro: “Marc resta il numero uno”

A margine della presentazione di oggi, Pol Espargaro ha così dichiarato: “Onestamente non ho aspettative per questa stagione. A causa del Covid il 2020 è stato difficile e non sappiamo nemmeno dove correremo quest’anno. Non ci sono molti test quindi prevedo un inizio di 2021 complicato. Sarà importante però essere calmi, è eccitante avere un’opportunità così”.

Lo spagnolo si è poi concentrato sul suo compagno di team dando per scontata la sua presenza già nella prima gara in Qatar. Cosa che, a detta dello stesso Marquez, sembra tutt’altro che certa al momento: “Se Marc dovesse cominciare bene in Qatar sarà lui l’uomo da battere. Anche se non è sceso in pista l’anno scorso resta il numero uno. Lui è il più veloce sulla griglia, è un riferimento per me e per tutti. Poi non possiamo dimenticare le Suzuki e le Ducati, sarà un campionato difficile”. Insomma a quanto pare l’ex KTM sembra determinato più che mai ad essere sin da subito protagonista con la nuova scuderia.

Antonio Russo

Pol Espargaro
Pol Espargaro