Hamilton sempre più in bilico: Mercedes ha già due candidati a sostituirlo

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, indica due candidati potenziali a sostituire Lewis Hamilton: George Russell ed Esteban Ocon

Il team principal Toto Wolff con Lewis Hamilton
Il team principal Toto Wolff con Lewis Hamilton (Foto LAT Images/Mercedes)

Da un lato, il team principal della Mercedes, Toto Wolff, rassicura il suo pilota Lewis Hamilton. Se il rinnovo di contratto che ha siglato solo poche settimane fa ha la durata di una singola stagione non è perché la squadra stia valutando di liberarsi di lui.

“La ragione è stata semplicemente la mancanza di tempo”, spiega il boss delle Frecce nere ai microfoni della rivista specializzata austriaco Speed Week. “Abbiamo iniziato le trattative solo poco prima di Natale. Un contratto pluriennale è più complesso di uno per una stagione, perciò ci siamo detti che lo avremmo per un anno e poi avremmo valutato in seguito”.

Mercedes-Hamilton, il divorzio è possibile

Già, però il fatto che il sette volte campione del mondo si ritroverà nuovamente svincolato al termine di questo campionato del mondo 2021 di Formula 1 potrebbe in effetti aprire ad un clamoroso divorzio dalla scuderia di Brackley. Ed è lo stesso Wolff a non smentire affatto questo scenario: “Attualmente è tutto aperto da entrambe le parti dopo il 2021”, ha aggiunto.

Una dichiarazione addirittura più chiara di quanto si possa intendere tra le righe. Già, perché il manager austriaco si è spinto addirittura ad indicare i nomi di due potenziali candidati che sono sulla lista della Mercedes per sostituire eventualmente Hamilton. E se uno dei due nomi, quello di George Russell, era già prevedibile, essendo stato scelto come supplente in occasione dell’assenza dell’anglo-caraibico per coronavirus, l’altro è più sorprendente: si tratta di Esteban Ocon, anch’egli membro del vivaio della Stella a tre punte, attualmente in prestito ad una squadra avversaria.

Ocon e Russell si giocano il sedile?

“Esteban è al secondo anno di un contratto biennale con la Renault e la Alpine F1“, ha spiegato Toto. “George quest’anno è con la Williams. Perciò per il 2022 abbiamo diverse opzioni”. Suona quasi come un avvertimento all’indirizzo di Hamilton: “Ma fino ad allora”, frena poi Wolff, “il nostro pieno sostegno va a Valtteri e Lewis. Valuteremo intorno a metà stagione se ci sarà un cambio nel 2022. Per ora è decisamente troppo presto per parlare di questi scenari”. Giusto, però intanto i primi nomi li ha fatti circolare lui stesso…

Il team principal Toto Wolff con Lewis Hamilton
Il team principal Toto Wolff con Lewis Hamilton (Foto LAT Images/Mercedes)