Jordan sminuisce la coppia Aston Martin: “Più forte il duo McLaren”

Ricciardo e Norris meglio di Vettel e Stroll. Il parere dell’ex team manager Jordan, convinto che la McLaren sarà davanti all’Aston Martin.

Daniel Ricciardo e Lando Norris (©McLaren Twitter)

Sebastian L’esperienza e il blasone di Sebastian Vettel potrebbero non bastare all’Aston Martin per battere la diretta concorrenza. Assodato, almeno sulla carta, che il team più pericoloso per la Mercedes nel 2021 sarà ancora la Red Bull, alle loro spalle sarà lotta aperta.

Terza al termine campagna 2020, la McLaren partirà da favorita per la caccia all’ultimo gradino del podio. Anche se il CEO Zak Brown, giocando di tattica, ha preferito ridimensionare le chance della sua squadra, la partnership con la Casa della Stella, da quest’anno di nuovo sua fornitrice per quanto concerne la power unit, è decisamente un punto a suo favore.

Scetticismo intorno a Seb e Lance

Ciò malgrado c’è chi è certo che l’equipe di Woking darà del filo da torcere ai rivali per merito di una line up di qualità, capace di mescolare doti ed esperienza. In particolare, secondo Eddie Jordan, folkloristico patron dell’omonimo team attivo in F1 tra il 1991 e il 2005,  Ricciardo e Norris sono in possesso di quel quid in più necessario a centrare l’obiettivo, rispetto al duo dell’ex Racing Point.

Sebastian dovrà dare vita a buone performance e battere il compagno. Dalla sua Stroll ha la velocità, ma manca di costanza. Per questo ritengo migliore la formazione McLaren. Daniel è uno dei più forti del gruppo e Lando è super talentuoso”, ha analizzato il manager irlandese.

Meno propenso a decretare già un vincitore di questa speciale schermaglia Ralf Schumacher si è detto certo che entrambe le squadre regaleranno spettacolo per ragioni diverse. Quella del Surrey per il motore tedesco, e quella di Silverstone per l’ingaggio dell’ex ferrarista, più desideroso che mai di far pentire i vertici di Maranello per averlo lasciato andare.

Sebastian Vettel prova il sedile della Aston Martin
Sebastian Vettel  (Aston Martin Twitter)

Chiara Rainis