Tragedia nel motorsport americano: muore durante una rissa tra due team

C’è grande tristezza nel motorsport americano per la morte di un agente durante una lite tra due team della Asphalt World Series.

Motorsport - Asphalt World Series (Twitter)
Motorsport – Asphalt World Series (Twitter)

Una vera e propria tragedia ha colpito il motorsport americano. Un agente della contea di Volusia, in Florida, è infatti morto mentre cercava di intervenire per sedare gli animi tra due team che stavano venendo alle mani.

Il tutto sarebbe avvenuto durante una gara della Asphalt World Series. Gli uomini dei team Brian Kruczek e Matthew Green stavano venendo alle mani, quando l’agente Rusty Crew, nel tentativo di sedare la rissa ha avuto un improvviso mancamento ed è stramazzato al suolo.

Sgomento nel motorsport americano

Sul luogo sono subito intervenuti i sanitari, che hanno cercato in tutti i modi di rianimarlo senza riuscirci. Ora l’autopsia farà chiarezza sull’accaduto, ma l’impressione è che si sia trattato di un improvviso malore visto che l’uomo aveva già alcune patologie pregresse. Il motorsport americano però ora è sgomento per quanto accaduto.

L’ex pilota e commentatore della NASCAR su NBC, Jeff Burton ha così commentato l’accaduto attraverso il proprio account ufficiale di Twitter: “Mi dispiace tanto sentire della perdita di Rusty Crews. Ha sempre fatto del suo meglio per trattare i concorrenti in modo equo e con rispetto. Ha fatto sentire tutti accolti e apprezzati ed era solo un bravo ragazzo. Ci mancherà. Mando un pensiero e una preghiera alla sua famiglia ed ai suoi cari”.

Antonio Russo