MotoGP, Bradley Smith divorzia da Aprilia: futuro in SBK?

Bradley Smith dice addio al progetto Aprilia e alla sua avventura in MotoGP. Il pilota britannico prepara l’ingresso nel Mondiale Superbike?

Bradley Smith
Bradley Smith (getty images)

Bradley Smith, fino allo scorso anno pilota Aprilia come sostituto di Andrea Iannone, lascerà la casa di Noale. L’annuncio ufficiale ancora non c’è, ma la foto postata dal britannico su Instagram è abbastanza chiara. Le voci si rincorrevano da giorni, questo indizio non fa che confermarle. Smith ha postato un’immagine di una Yamaha senza rilasciare ulteriori informazioni e potrebbe essere quella del team olandese Ten Kate che ha visto partire Loris Baz verso l’America.

Bradley Smith si sta muovendo verso un altro progetto e un altro marchio. Probabilmente non ha accettato il ruolo di collaudatore Aprilia e ha quindi deciso di migrare verso altri lidi. A questo punto dovrebbe avere via libera Lorenzo Savadori al fianco del veterano Aleix Espargarò in sella alla RS-GP 2021. Adesso bisognerà capire chi vestirà i panni del collaudatore e sono in tanti a sognare un impegno di Max Biaggi.

Aprilia sarà l’unico costruttore MotoGP che potrà proseguire con il lavoro di sviluppo del motore, essendo congelato per gli altri marchi a causa del regolamento “straordinario” diramato da Dorna lo scorso anno, con l’obiettivo di contenere i costi a causa dell’emergenza Covid-19.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bradley Smith (@bradleysmith38)