Vinales: “Senza Rossi ci sarà più libertà, vi racconto cosa mi ha insegnato”

Per Maverick Vinales sarà una stagione molto importante, dovrà cercare infatti di battere il suo nuovo compagno di team Quartararo.

Maverick Vinales e Valentino Rossi (Getty Images)
Maverick Vinales e Valentino Rossi (Getty Images)

La stagione che è alle porte sarà importantissima per Maverick Vinales, sgravato nel box dall’ingombrante presenza di Valentino Rossi, dovrà infatti fare il definitivo salto di qualità e lottare per il titolo. Una sfida non semplice visto che lo spagnolo, per conquistare la corona, dovrà prima di tutto battere il nuovo compagno di squadra Fabio Quartararo e Franco Morbidelli, che nel 2020 aveva a sua volta surclassato entrambi.

Come riportato dalla rivista britannica “MCN”, Maverick Vinales ha così raccontato delle sensazioni che proverà in questa prima annata in cui non condividerà il box Yamaha con Valentino Rossi: “Avremo maggiore libertà nel box perché essere accanto ad una leggenda come lui non è mai facile. Per me ci sarà qualche motivazione in meno perché battere Valentino nello stesso team ti dà sempre un bel incentivo”.

Vinales: “Con Quartararo andrà bene”

Lo spagnolo ha poi parlato del suo rapporto con il Dottore: “Ammetto che ho imparato tanto accanto a lui. I primi tempi non riuscivo a comprendere come facesse a sorridere sempre, anche quando le cose andavano male. Mi ha insegnato ad essere mentalmente più forte e ottimista”.

Infine Vinales ha concluso dando il suo punto di vista su chi sarà il suo futuro compagno di team: “Io credo che con Fabio andrà bene perché è veloce e giovane. Abbiamo lo stesso modo di approcciare le gare”. Insomma a quanto pare il rider iberico sembra positivo in vista del 2021, naturalmente però dovrà confermare queste parole in pista con i risultati, mettendo da parte quell’incostanza che negli anni scorsi gli è costata cara.

Antonio Russo

Valentino Rossi e Maverick Vinales (Getty Images)
Valentino Rossi e Maverick Vinales (Getty Images)