Valentino Rossi di nuovo in pista: da domani il test con la sua Academy

Valentino Rossi e gli allievi della sua VR46 Riders Academy saranno protagonisti di due giorni di test a Portimao su moto stradali

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto JOSE JORDAN/AFP via Getty Images)

La maggior parte degli altri piloti di Formula 1 dovranno attendere il 6 e 7 marzo prossimi, le date dei test pre-campionato della MotoGP, per risalire in sella. Ma Valentino Rossi, in realtà, gioca d’anticipo e continua a girare a ripetizione in pista in queste settimane, per prepararsi alla stagione 2021 che vedrà il suo debutto con il team satellite Petronas.

La sua destinazione prediletta è naturalmente la sua struttura di casa del Ranch, ma non solo. Domani e dopodomani, il 3 e 4 febbraio, infatti, il Dottore, insieme ai suoi allievi della VR46 Riders Academy impegnati come lui in classe regina, sarà protagonista di una due giorni di test privati sul circuito di Portimao, in Portogallo.

Test sulle moto stradali per i piloti di MotoGP

Naturalmente, come prevede il regolamento, il fenomeno di Tavullia non potrà guidare la sua M1, ma dovrà accontentarsi di una moto stradale, una Yamaha R1, la stessa che utilizzerà il suo nuovo compagno di squadra Franco Morbidelli. Quanto a Pecco Bagnaia e a Luca Marini, per loro la moto prescelta sarà ovviamente una Ducati, per la precisione una Panigale V4S.

Ad accompagnarli anche i loro colleghi delle categorie inferiori: Marco Bezzecchi, Celestino Vietti, Stefano Manzi, Niccolò Antonelli e Andrea Migno. Prove utili per scrollarsi di dosso la ruggine e ritrovare la giusta forma in vista della ripresa delle ostilità. Anche Maverick Vinales prevede un allenamento sulla R1 da Superbike entro fine mese, ma sulla pista di Jerez de la Frontera. I piloti ufficiali della Ducati dovrebbero poi girare di nuovo anche il 10 e 11 febbraio, sempre a Jerez, con moto stradali.

Valentino Rossi in pista con la M1 (Getty Images)
Valentino Rossi in pista con la M1 (Getty Images)