Jack Miller: “Apprezzo i consigli di Casey Stoner”

Jack Miller e Casey Stoner accomunati dalla nazionalità australiana e dal marchio Ducati. Tra i due sembra nata una buona intesa.

Jack Miller MotoGP
Jack Miller (foto Ducati)

Jack Miller proverà a seguire la scia del suo connazionale Casey Stoner cercando di riportare il titolo iridato a casa Ducati. I due australiani rappresentano rispettivamente il presente e il passato del marchio emiliano e in più di un’occasione entrambi hanno espresso la loro ammirazione per l’altro. C’è una buona intesa, tanto che si tengono in contatto anche sui social.

Infatti in una recente intervista a Motorsport-Total.com, Jack Miller ha ammesso di aver ricevuto qualche consiglio dal due volte campione del mondo. “Mi ha mandato dei messaggi quando eravamo in Austria, per esempio. Mi ha dato qualche consiglio sulla mia spalla”, ricorda a proposito dell’infortunio rimediato nella terza sessione di prove libere. “Di tanto in tanto mi invia messaggi su Instagram, cosa che apprezzo molto. Poche parole di saggezza da un grande campione come lui sono sempre apprezzate. Soprattutto perché siamo entrambi australiani… Purtroppo siamo un po’ isolati perché non siamo in molti (australiani, ndr) in MotoGP. Quindi è bello vedere Casey che si prende cura degli altri australiani. Lo apprezzo molto”.

Lo stesso Stoner si è espresso in più di un’occasione come ammiratore del giovane connazionale, a suo dire pronto per il salto di qualità: “È molto maturo, sono rimasto colpito da come è cresciuto. Si vede nei risultati e nel modo in cui lavora. Sono molto contento per Jack e per l’Australia, che avrà un altro pilota su una moto ufficiale”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jack Miller (@jackmilleraus)