Marko svela il segreto Ferrari: “Il motore 2021 avrà 50 cv in più”

La Ferrari avrebbe fatto passi giganteschi per quanto riguarda la performance del suo motore. Questa la tesi di Marko.

Ferrari (©Getty Images)

Come faccia Helmut Marko a sapere sempre tutto di tutti questo è un mistero. Vero è che da buon talent scout la vita di paddock gli garba parecchio, ma a volte assume i tratti da Grande Fratello. Tanto che l’ultima sua rivelazione riguarda la power unit della Ferrari.

Cosa farà il Cavallino nel 2021

Secondo le informazioni in possesso del 77enne austriaco, la Rossa avrebbe migliorato in maniera importante il suo propulsore tanto da vantare ben 50 cv in più rispetto al 2020. “Da quanto so hanno fatto passi da gigante”, ha dichiarato all’emittente RTL. “Credo abbiano recuperato dallo shock della passata stagione e siano davvero motivati”.

In effetti terminare al sesto posto costruttori con appena 131 punti contro i 573 della Mercedes deve essere stata una bella batosta da digerire, ma, le prove al banco della nuova PU avrebbero dato al team motivo di sorridere.

In più, a sollevare gli animi di Maranello ci sarebbe stata anche la partenza di Sebastian Vettel, ormai diventato scomodo e ingombrante da gestire. Al contrario, con l’ingaggio di Carlos Sainz al suo posto sarebbe stato subito messo in chiaro, a scanso di equivoci, che a primeggiare dovrà essere Charles Leclerc.

“In questa maniera potranno lottare per la terza posizione marche”, ha sentenziato l’ex driver.

Passando infine ai fatti di casa proprio, il manager energetico ha sprizzato ottimismo da tutti i pori. “Dalla Honda stiamo ricevendo un buon feedback rispetto ai progressi del motore e anche sul fronte telaio siamo messi bene, senza dimenticare che potremo godere dei servigi di Perez, certamente più vicino a Verstappen a livello di prestazione”, ha concluso sottolineando come la squadra con base a Milton Keynes ultimamente si sia mossa per eliminare qualunque falla e debolezza.

Helmut Marko (©Getty Images)

Chiara Rainis