Superbike, HRC in pista con il tridente Bautista-Haslam-Camier

Primo test per il team HRC di Superbike a Jerez. Le dichiarazioni di Alvaro Bautista, Leon Haslam e del nuovo team manager Leon Camier.

Leon Haslam
Leon Haslam (foto HRC)

Il campionato WolrdSBK dovrebbe prenderà il via il 23-25 aprile con la prima tappa ad Assen, ma HRC si mette già al lavoro in una due giorni di test a Jerez che prenderanno il via mercoledì 20 gennaio a Jerez. Prosegue lo sviluppo della CBR1000RR-R Fireblade che dovrebbe consentire ad Alvaro Bautista e Leon Haslam di alzare ulteriormente l’asticella dopo aver lottato nelle prime cinque posizioni nella seconda metà della scorsa stagione. Insieme ai due piloti ufficiali nel garage Honda di Jerez c’è Leon Camier, che fa il passaggio da pilota a Team HRC Team Manager.

Grandi aspettative intorno ad Alvaro Bautista che conta in un ulteriore step della sua derivata di serie per ritornare alle posizioni di vertice. “Sono molto felice di ricominciare e curioso di vedere cosa è stato fatto durante il periodo invernale in Giappone. Avremo alcune cose da provare per poter fare dei passi avanti in termini di messa a punto e sviluppo della moto”. Durante l’inverno lo spagnolo ex MotoGP ha lavorato molto sul fisico e la concentrazione, ma per iniziare a lavorare sulla moto servirà anche un meteo clemente. “L’obiettivo è sviluppare ulteriormente il progetto e costruire sulle fondamenta che abbiamo gettato nell’ultimo anno. Sul lato personale, sono felicissimo per la nascita della mia seconda figlia quest’inverno”.

Al suo fianco ci sarà Leon Haslam a contendersi il podio. “Non vedo l’ora che arrivi il prossimo test di Jerez, ovviamente, è una grande opportunità per spazzare via le ragnatele. Sono stato in contatto regolare con tutti nelle ultime settimane e non vedo l’ora di mettermi al passo con la squadra, iniziare con il lavoro e vedere a che punto siamo con i nuovi articoli di Honda e HRC”.

Arrivano le prime dichiarazioni di Leon Camier nei panni di team manager: “Sono stato un pilota Honda per diverse stagioni durante la mia carriera e ora sono molto felice e orgoglioso di essere tornato in azienda per quello che è un cambiamento importante nella mia vita professionale e personale. Ringrazio Honda per la fiducia che hanno riposto in me: il progetto WorldSBK è molto importante e la nuova CBR1000RR-R sembra assolutamente fantastica… Adesso abbiamo due giorni di test a Jerez, sarà la mia prima opportunità di lavorare con il team e non vedo l’ora di iniziare questa nuova ed entusiasmante avventura”.

Alvaro Bautista
Alvaro Bautista (foto HRC)