Nuovo aggiornamento su Fausto Gresini: “Le condizioni restano gravi”

Le condizioni di Fausto Gresini restano gravi, la polmonite non accenna ad andar via. Sui social arriva la vicinanza degli amici.

Fausto Gresini
Fausto Gresini (getty images)

Sono ore di attesa per amici e familiari di Fausto Gresini. Dopo il post sui social del figlio Lorenzo, che avvisava di una febbre alta poco rassicurante, adesso arriva anche il comunicato stampa del team. Le condizioni del manager, ricoverato presso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna, restano gravi.

Queste le parole del dottor Nicola Cilloni: “Le condizioni cliniche generali di Fausto sono ancora gravi per il perdurare della polmonite da Covid che compromette molto l’ossigenazione del sangue, rendendo necessario continuare la ventilazione meccanica concomitante a sedazione per mantenere sufficiente l’ossigeno nel sangue. Fortunatamente gli altri organi non sono attualmente danneggiati. Sono state pianificate delle manovre posturali e l’ausilio di particolari farmaci inalatori con l’obbiettivo di migliorare la respirazione”.

Il messaggio di Davide Bulega

Sui social si fa calorosa la vicinanza degli amici di vita e del paddock. Su tutti il messaggio di Davide Bulega, papà di Niccolò, che al termine del post su Facebook invia un caloroso abbraccio alla famiglia Gresini: “Non so dove sia la mente di Fausto adesso, mentre il suo corpo lotta per rimanere aggrappato alla vita, il figlio oggi ha scritto una cosa importante.. non aveva patologie!! Lo capite!!? sono sicuro che Fausto stia battendo i piedi per sapere se i suoi validi collabori stiano lavorando bene, immagino come gli prudono le mani per non essere lì nel suo ufficio a condividere e approvare. Sono certo che sta già lavorando al futuro, perché Fausto non è solo un bravo uomo, è un imprenditore che ha fatto della sua azienda una famiglia. Ci penso tutti i giorni, più volte al giorno leggo il suo messaggio su whatsapp del 24 dicembre dove mi informava di essere positivo al COVID e si raccomandava sui valori della famiglia. Non posso immaginare come sarà quando tornerà a casa, spero solo che si ricorderà che abbiamo in sospeso una giornata di pesca al mare insieme e poi una bella grigliata. Fausto!! Dai cazzo!!”.

Fausto Gresini