Carlos Sainz è già a Maranello: lo aspetta il primo test con la Ferrari

Carlos Sainz è volato da Madrid a Maranello, dove scenderà in pista a Fiorano al volante della Ferrari del 2019

Carlos Sainz
Carlos Sainz (Foto Ferrari)

“Dopo una breve vacanza, è tempo di tornare a lavorare”. Così, con queste poche parole pubblicate sui suoi profili ufficiali sui social network, Carlos Sainz ha comunicato ai propri tifosi che le sue ferie natalizie sono ufficialmente concluse. Già ieri il nuovo pilota della Ferrari ha lasciato la sua Madrid per volare direttamente a Maranello, dove dovrebbe percorrere i primi giri al volante di una Rossa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlos Sainz (@carlossainz55)

Si tratterà dunque dell’inizio della carriera vera e propria del 26enne spagnolo al Cavallino rampante. Oltre a prendere le misure del sedile, infatti, Sainz ha potuto fare “relativamente poco” con la sua neo squadra, come lui stesso ha ammesso. “A parte questioni importanti che non potevano essere rimandate, i miei contatti con la Ferrari sono stati minimi, perché dovevo rispettare la McLaren il più possibile”, ha dichiarato ai microfoni del quotidiano As.

Sainz alla scoperta della Ferrari

Ora è giunto il momento di accendere i motori. E siccome il tempo concesso dai test invernali per conoscere la sua prossima vettura sarà molto limitato (sono in programma solo tre giorni di collaudi, di cui l’iberico ne svolgerà la metà), la Ferrari ha deciso di ovviare concedendogli un primo rodaggio sul circuito privato di Fiorano a bordo della vettura 2019, l’ultima in ordine dei tempo che per regolamento può essere provata in pista senza limitazioni.

“Un giorno e mezzo di test è davvero pochissimo”, ha spiegato il team principal Mattia Binotto. “Faremo qualcosa affinché Carlos possa integrarsi nella squadra più rapidamente, in particolare per quel che riguarda il lavoro con gli ingegneri e tutti i nostri processi. Parte del lavoro si svolgerà al simulatore, ma a gennaio vogliamo dare a Sainz anche l’opportunità di guidare una macchina vecchia”. Questo momento è finalmente arrivato. E, con esso, anche l’emozione dei primi giri di Carlos Sainz al volante della vettura più sognata e desiderata della griglia di partenza della Formula 1.

LEGGI ANCHE —> Il VIDEO del primo giorno di Sainz in Ferrari: “Non potevo rifiutare”

Carlos Sainz
Carlos Sainz (Foto Ferrari)