L’allievo Morbidelli avverte il maestro Valentino Rossi: “Ti voglio battere”

Franco Morbidelli l’anno prossimo si ritroverà nel box della Petronas il suo mentore Valentino Rossi. Ma senza timori reverenziali

Franco Morbidelli e Valentino Rossi
Franco Morbidelli e Valentino Rossi (Foto LLUIS GENE/AFP via Getty Images)

Nessuno può negare che l’incrocio di piloti nel box della Petronas nella prossima stagione di MotoGP sia affascinante. Fianco a fianco, alla squadra satellite della Yamaha, si ritroveranno infatti il veterano Valentino Rossi, nove titoli mondiali all’attivo, e il giovane emergente Franco Morbidelli, migliore tra i portacolori della sua marca nella stagione appena conclusa.

Ma, soprattutto, si ritroveranno il maestro e l’allievo, il fondatore della VR46 Riders Academy e il suo primo membro. Chi si aspetta un timore reverenziale da parte dell’italo-brasiliano nei confronti del suo mentore, però, è fuori strada: il Morbido ha tutte le intenzioni di stare costantemente davanti al Dottore.

Morbidelli vuole stare davanti a Valentino Rossi

“Vale, per tutti i piloti, è qualcosa di diverso”, ammette ai microfoni della Gazzetta dello Sport. “Non è un compagno qualsiasi. Per me ancora di più: lo conosco da tantissimi anni, siamo molto amici e legati, questa cosa ha un sapore diverso rispetto al sentimento generale. Sono sicuro che il diverso sarà solo positivo, e spero che faremo bene entrambi. Gli auguro un’ottima stagione, però cercherò di batterlo in ogni sessione e gara, ma stando entrambi davanti, non dietro”.

Quel che è certo è che la presenza del numero 46 sarà uno sprone come pochi altri: “Potrebbe aiutare, perché le sfide ti fanno crescere. E Valentino Rossi è una grande sfida”. Così come è una sfida quella di tenere alto il nome della Yamaha, che lui solo è riuscito a salvare in un 2020 per il resto piuttosto deludente: “Non vorrei prendermi questa responsabilità/merito”, conclude Morbidelli. “Tutti hanno fatto un ottimo lavoro, abbiamo vinto sette Gran Premi. Poi, sul finale Vale è stato sfortunato e gli altri due sono calati, ma in generale il lavoro è stato buono”.

Franco Morbidelli
Franco Morbidelli (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)