Sainz al miele: “Ho sempre sognato di vincere con la Ferrari”

Carlos Sainz lancia i primi messaggi al miele nei confronti della Ferrari. Lo spagnolo ammette di aver sempre sognato tutto questo.

Carlos Sainz (Getty Images)
Carlos Sainz (Getty Images)

Dopo le ultime buone stagioni, Carlos Sainz, è stato chiamato dalla Ferrari per rimpiazzare Sebastian Vettel. Lo spagnolo, insieme a Leclerc formerà una delle coppie più giovani mai viste dalle parti di Maranello. Per la prima volta dal 2007, inoltre, il Cavallino Rampante schiererà due driver che non hanno vinto ancora un titolo iridato.

Come riportato da “AS”, il giovane pilota spagnolo, durante una conferenza stampa organizzata per un evento dello sponsor Estrella Galicia, ha così raccontato le prime emozioni vissute in Ferrari: “Ti guardi allo specchio con la tuta rossa e capisci che sta accadendo veramente. Quando mi sono seduto in macchina per la prima volta ho dovuto indossare il casco di Gené. Non c’era lo specchio, quindi non ho potuto vedermi, ma quando ho visto le foto pubblicate sono stato colpito. Quello è un giorno che non dimenticherò mai”.

Sainz: “La Ferrari è cambiata da quando c’era Alonso”

Carlos Sainz ha poi proseguito: “Venerdì sono stato presentato in fabbrica. In tutte le squadre dove sono stato sono partito ad armi pari con i miei compagni. Arrivo alla Ferrari per fare del mio meglio e aprire il mio ciclo. Ho un ottimo rapporto con Charles e penso che andremo d’accordo. Non ho ancora parlato con Alonso, ma la Ferrari è molto cambiata da quando c’era lui, però lo spirito e la passione sono rimasti intatti”.

Infine l’ormai ex McLaren ha così concluso: “Ogni volta che sogni la Ferrari, sogni di vincere. Il mio sogno è sempre stato quello di vincere un giorno con loro. Darò tutto per cercare di farlo, ma c’è ancora tanta strada da fare. Ho fatto bei sorpassi a Leclerc quest’anno in Ungheria e Bahrain. Penso però che i più belli sono stati Bottas a Sakhir e Raikkonen a Monza”.

Antonio Russo

Carlos Sainz in pista con la McLaren (Getty Images)
Carlos Sainz in pista con la McLaren (Getty Images)