Verstappen accoglie Perez: “Spingici a migliorare per battere le Mercedes”

A quanto pare Max Verstappen è davvero molto felice di poter accogliere nel team un pilota veloce e affidabile come Sergio Perez.

Max Verstappen, Alexander Albon e Sergio Perez (Getty Images)
Max Verstappen, Alexander Albon e Sergio Perez (Getty Images)

La Red Bull ha vissuto una stagione particolare. Partita con l’annuncio di dare battaglia alla Mercedes ha lentamente dovuto ridimensionare le proprie aspettative vivendo un campionato da seconda della classe alle spalle della scuderia tedesca.

Max Verstappen, grazie ad un campionato di grande sostanza è riuscito a piazzarsi al terzo posto nella classifica iridata, a sole 9 lunghezze da Valtteri Bottas. L’olandese ha inoltre vinto due gare durante la stagione.

Verstappen: “È emozionante avere una seconda vettura capace di essere al top”

Dall’altro lato del box però Alexander Albon ha reso molto al di sotto del compagno di team totalizzando 109 punti in meno dell’olandese. La Red Bull allora ha deciso di sostituirlo con Sergio Perez. Il messicano, grazie anche alla prima vittoria in F1 ha chiuso al 4° posto nel Mondiale e si è guadagnato così questa grande occasione.

Come riportato da “Mundo Deportivo”, durante la serata di Gala della FIA, Max Verstappen ha così commentato l’arrivo del messicano in Red Bull: “Battere le Mercedes è ancora difficile e spero che Sergio consentirà a tutta la squadra di progredire e mi spingerà ad essere un pilota migliore. È emozionante avere una seconda vettura capace di essere al top, mettendo sotto pressione i rivali. Anche se in questa stagione avevamo il ritmo per competere con le Mercedes, solo io sono riuscito a batterli”.

Antonio Russo

Max Verstappen e Sergio Perez (Getty Images)
Max Verstappen e Sergio Perez (Getty Images)